Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Bari, un anno fa eri primo da solo: galletti, quante differenze!

Andare in basso 
AutoreMessaggio
DallaChiesaAllaCantina

DallaChiesaAllaCantina


Messaggi : 930
Data d'iscrizione : 25.03.15

Bari, un anno fa eri primo da solo: galletti, quante differenze! Empty
MessaggioTitolo: Bari, un anno fa eri primo da solo: galletti, quante differenze!   Bari, un anno fa eri primo da solo: galletti, quante differenze! EmptyMar Ott 03, 2023 11:05 am


Il Bari di mister Mignani, dopo il pari 1-1 col Como al S. Nicola, per rilanciare le proprie ambizioni d’alta classifica attende la trasferta di sabato prossimo a Reggio Emilia contro la Reggiana. In questi giorni, si sono succeduti legittimi appelli, in primis da parte di capitan Di Cesare, a rimuovere il ricordo della passata stagione e della sua conclusione sportivamente tragica, con il gol di Pavoletti dell’11 giugno scorso a sbarrare ai galletti la strada verso la A.

È pur vero, però, che la truppa biancorossa ha attualmente racimolato 9 punti in 8 match, posizionandosi a metà classifica, senza contare il fatto che molte compagini saranno presto chiamate a recuperare le partite non disputate ad inizio stagione. Una sola vittoria, in quel di Cremona, ben 6 pareggi e la recente caduta di Parma: questo il bottino fin qui portato a casa da Nasti e compagni.

Ben altro cammino, un anno fa, aveva fatto il Bari da neopromosso in B: dopo 8 partite, i punti in classifica erano ben 18, ed i galletti, ancora imbattuti, erano da soli in cima alla graduatoria, reduci da un filotto di 4 vittorie consecutive con Cosenza, Cagliari, Brescia e Venezia. Dopo il trionfo in Laguna con i veneti, i gol fatti dai pugliesi erano ben 18, e 9 quelli subiti, con Cheddira in cima alla classifica cannonieri con 8 reti in altrettanti match.

Dati che stridono decisamente con l’attualità biancorossa, se si pensa alle odierne statistiche, che parlano di 7 gol fatti ed altrettanti subiti nelle prime 8 gare di campionato. L’intero Bari di oggi, insomma, ha segnato meno di quanto avesse fatto fin qui, un anno fa, il solo Cheddira. C’è tempo e voglia, ovviamente, di invertire la rotta.

E, per farlo, risulterebbe molto importante battere la Reggiana, al momento staccata un paio di lunghezze dai pugliesi, ferma a quota 7 punti in graduatoria. La stagione è ancora lunga, e nulla è perduto. Ma bisogna darsi una mossa per poter sognare la A, scacciando gli incubi incombenti relativi al rischio di dover, invece, lottare per salvare la cadetteria.

https://www.tuttobari.com/in-primo-piano/bari-un-anno-fa-eri-primo-da-solo-galletti-quante-differenze-115550
Torna in alto Andare in basso
 
Bari, un anno fa eri primo da solo: galletti, quante differenze!
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» GdM - Quante soluzioni per Auteri. 3-4-3 primo modulo. Ma il Bari può giocare anche con altri tre assetti
» Bari-Spezia, numeri a favore dei galletti. L'anno scorso fu 1-1
» Feola: "Il primo anno a Bari? Mi aspettavo di più"
» Bari, mister Pochesci presenta Iadaresta: "Mi ricorda Silenzi, fa reparto da solo. Galletti in C già a marzo"
» Folorunsho: "Il mio primo anno a Bari particolare. Non sono mai riuscito a riprendermi, ma mi è servito"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: