Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Mignani: "Le motivazioni sono fondamentali in questo periodo. Folorunsho voleva mangiarsi l'erba"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bari Grande Amore




Messaggi : 4663
Data d'iscrizione : 08.08.15
Età : 36
Località : Firenze

Mignani: "Le motivazioni sono fondamentali in questo periodo. Folorunsho voleva mangiarsi l'erba" Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "Le motivazioni sono fondamentali in questo periodo. Folorunsho voleva mangiarsi l'erba"   Mignani: "Le motivazioni sono fondamentali in questo periodo. Folorunsho voleva mangiarsi l'erba" EmptySab Apr 01, 2023 7:01 pm

Mignani: "Le motivazioni sono fondamentali in questo periodo. Folorunsho voleva mangiarsi l'erba" 1757adb6395ea91fb4a790177440579f-50469-oooz0000

Il tecnico del Bari, Michele Mignani, ha parlato ai microfoni di RadioBari al termine del match vinto 2-0 contro il Benevento.
"Di scontato non c’è mai niente. Quando vinci le partite, vuol dire che hai fatto qualcosa di buono. Oggi dovevamo provare a vincere. Primo tempo equilibrato, secondo agevolato dalla superiorità numerica. Non è scontato nemmeno vincere in queste situazioni. I ragazzi stanno dando tutto quello che hanno, ci vogliono tante motivazioni. Difficile vedere calcio champagne in questo periodo, ognuno deve portare a casa il più possibile".
Sui gol da calcio da fermo: "Siamo stati bravi sui piazzati, abbiamo calciato bene anche gli angoli. Abbiamo affrontato una squadra affamata perché deve salvarsi, è scesa in campo molto organizzata".

Sulle motivazioni: "La motivazione che aveva Mike (Folorunsho, ndr) era altissima, si vedeva che voleva mangiare l’erba. Si può sbagliare qualcosa a livello tattico, ma ora chi ha più motivazioni ci fa fare risultati. Abbiamo giocato senza lui o Cheddira o altri e non ci siamo mai lamentati, abbiamo una rosa ampia e proviamo a sfruttare tutti. Qualcuno dà di più, qualcuno di meno: se tutti avessero dato il 120% saremmo primi. Abbiamo, come tutti, pregi e difetti".

Sul cambio modulo: "Cambiare modulo una tortura? No, mi piacciono le certezze. Come gestione non abbiamo fatto bene oggi, nel secondo dovevamo aprirli e abbiamo avuto bisogno di giocatori più esterni".

Sul match contro il Sudtirol: "Partita dal livello di difficoltà altissimo. Squadra umile che ha caratteristiche del suo allenatore, un concreto. Sarà un’impresa, ma dobbiamo arrivarci con positività e sapendo che possiamo giocarcela anche con loro".

Al termine della vittoria per 2-0 sul Benevento è intervenuto in sala stampa il mister del Bari, Michele Mignani. Queste le sue parole: "Il Benevento ha avuto ottimo approccio. Per me è una squadra forte e completa. Non avevamo certezze su come si schierassero ma lo avevamo ipotizzato e non siamo rimasti sorpresi. Il cambio di Morachioli? Intanto Maita era ammonito e bisognava preservare la parità numerica. Nel primo tempo non riuscivamo a trovare gli attaccanti e non siamo stati bravi. Loro si chiudevano dentro e qiuindi ho pensato di aprire le linee per far avanzare. Se alziamo i terzini, loro sono obbligati a scalare con i terzini e a lasciare più liberi i centrocampisti e noi con Morachioli e Bellomo volevamo sfruttare le loro qualità di dribbling e cross".

Come le espulsioni hanno inciso sulla gara: "Non mi fermo quasi mai agli episodi. E’ andata così, altre volte ci è andata contro. Poi gli episodi incidono tanto. Però quest’anno il Bari è stato in inferiorità numerica e abbiamo fatto risultato, come con il Modena. A Frosinone siamo rimasti in 10 al 20’ e preso gol al 90’. Non è detto che chi rimane in inferiorità poi automaticamente perda".

Carfora: "Questo ragazzo ha fatto una buona partita e sicuramente ha qualità, mi ha colpito molto positivamente".

Sui singoli Cheddira e Folorunsho: "Siamo strafelici del suo rientro, aveva tanta voglia. Non lo stavamo nascondendo ma curarlo. Cheddira non più capocannoniere? Sarà felicissimo che il Bari sia davanti al Cagliari e non a Lapadula per i gol. I giocatori pensano alla squadra e non agli obiettivi pesonali".

Le condizioni di Vicari: "Ha un problema al ginocchio, lo valuteremo".

Adesso il Sudtirol: "E’ importante aver vinto e aver scavalcato un avversario. Mancano 7 partite ma metterei la firma per perdere con loro e vincere altre 6. Stanno facendo campionato strepitoso. E' una squadra difficile da affrontare, concreta e con un allenatore preparato".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "Le motivazioni sono fondamentali in questo periodo. Folorunsho voleva mangiarsi l'erba"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mignani: "Le motivazioni sono fondamentali in questo periodo. Folorunsho voleva mangiarsi l'erba"
» Valiani a TuttoBari: "Mignani un amico, Di Cesare ha le motivazioni giuste. Vedo un Bari da playoff"
» Mignani: "Rammarico per il rendimento casalingo. Maiello unico, Folorunsho potrà giocare"
» Mignani: "Rammarico per il rendimento casalingo. Maiello unico, Folorunsho potrà giocare"
» Mignani: "Dobbiamo mantenere il Sudtirol dietro di noi. Folorunsho? Può giocare dall'inizio"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: