..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
Condividi | 
 

 Bari, via all’operazione promozione. Scatta il countdown per la Serie C

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 16539
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 38
Località : Villabate (PA)

MessaggioTitolo: Bari, via all’operazione promozione. Scatta il countdown per la Serie C   Lun Mar 11, 2019 8:41 pm


Vincere non è mai facile. Vincere tutte le partite è forse impossibile, e qualche piccolo intoppo durante il cammino del Bari in questo campionato lo ha dimostrato. Sebbene fossero in pochi a inizio stagione a nutrire dubbi sull’immediato ritorno dei galletti nel calcio professionistico, vedere la promozione materializzarsi domenica dopo domenica riempie il cuore.

Dopo il pareggio per 2-2 tra Acireale e Turris, andato in scena ieri nel recupero della 26.a giornata rinviata per il carnevale acese, i tifosi biancorossi si sono riversati nelle “piazze social” per festeggiare un vantaggio di 11 punti sui campani che assomiglia tanto a una vera e propria pietra tombale su questo Girone I di Serie D. Anche il tifoso più scaramantico si è ritrovato a fare i conti su quanti punti manchino per festeggiare la fine di un incubo cominciato pochi mesi fa e che oggi si avvia verso la più positiva delle conclusioni. A otto giornate dalla fine del torneo, quando ci sono ancora 24 punti a disposizione, cerchiamo di capire quando il Bari potrebbe ottenere la certezza matematica di tornare tra i professionisti.

Da qui in avanti il calendario sembrerebbe essere abbastanza in discesa tanto per la squadra guidata da mister Cornacchini, quanto per i campani del tecnico Fabiano. La prossima giornata vedrà entrambe le squadre impegnate di fronte al proprio pubblico in due sfide che, sulla carta, dovrebbero portare in dote i tre punti sia ai biancorossi che ai corallini: i campani dovranno affrontare l’Igea Virtus, ultima e con ormai un piede e mezzo in Eccellenza, che viaggia a 7 punti di distanza dalla zona playout. I biancorossi invece se la vedranno con il Castrovillari, squadra attualmente fuori della zona playoff e con un margine più che rassicurante sulla zona salvezza, che non ha più molto da chiedere al proprio campionato.

Lo stesso Castrovillari che, dopo 7 giorni, affronterà tra le mura amiche proprio la Turris, che fuori casa ha un ruolino di marcia tutt’altro che invidiabile. Di contro il Bari sfiderà in trasferta la Palmese, che non avrà alcun obiettivo se non quello di far bella figura contro la corazzata biancorossa. Potrebbe essere, questa, la prima occasione per il Bari per provare a dilatare ulteriormente il vantaggio in classifica: se la Turris dovesse inciampare a Castrovillari e se i pugliesi facessero invece bottino pieno a Palmi, ecco che i punti di vantaggio potrebbero aumentare.

La giornata numero 29 propone due incroci interessanti: il Bari affronta il Gela al San Nicola, squadra arcigna che ha già messo in difficoltà i pugliesi all’andata, mentre la Turris incontrerà il Locri alla ricerca di punti salvezza. Entrambe, tuttavia, dovrebbero riuscire a fare incetta dei tre punti.

Il primo match point potrebbe, teoricamente, arrivare alla 30.a giornata nella prima domenica di aprile, quando la prima e la seconda della classe saranno impegnate in sfide dall’alto coefficiente di difficoltà. Il Bari farà visita alla Nocerina, squadra ormai quasi salva ma a cui i tifosi di casa chiederanno un ultimo sforzo nella speranza di fare un dispetto ai “nemici” biancorossi: a causa dell’indisponibilità dell’impianto di Nocera, si giocherà probabilmente allo stadio di Angri, in una situazione ambientale che si prospetta torrida. Non sarà più agevole il compito per la Turris, che dovrà vedersela in Sicilia con il Gela. Se al termine di questa giornata la classifica dovesse offrire al Bari un vantaggio di almeno 13 punti sulla Turris, ecco che arriverebbe l’ora tanto attesa dello champagne.

Se invece al Bari non bastassero le prossime quattro giornate per scrivere la parola fine, ecco che la festa promozione potrebbe materializzarsi il 14 aprile al San Nicola, quando i pugliesi affronteranno il Portici in una sfida che, qualora fossero necessari i tre punti, i ragazzi di Cornacchini difficilmente fallirebbero. Se il Bari superasse la 31.a giornata con almeno 10 punti di vantaggio sulla Turris sarebbe in Serie C con tre giornate di anticipo.

Chiudere il discorso il prima possibile consentirebbe al mister dei biancorossi di dar spazio, nelle ultime giornate, a chi fin qui ha giocato meno e permetterebbe ai giocatori più utilizzati di rifiatare in vista del 12 maggio, quando partirà la Poule Scudetto. Che non sarà la più affascinante delle competizioni, ma che certamente il presidente Luigi De Laurentiis, come ha già chiarito, vorrà provare a portare a casa per mettere in bacheca il primo trofeo della nuova era.

Al via, dunque, il countdown verso l’agognata promozione: dopo l’inverno più freddo e lungo della storia ultracentenaria del Bari, la primavera del 2019 si prepara ad essere ricordata come la stagione che ha messo fine all’incubo del calcio dilettantistico restituendo ai tifosi baresi il sorriso smarrito.

“Non vedo l’ora”, chioserebbe mister Cornacchini. Come dargli torto?


ilbari.tv
Torna in alto Andare in basso
 
Bari, via all’operazione promozione. Scatta il countdown per la Serie C
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: