..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
Condividi | 
 

 Parma, D'Aversa: "Delusi dopo Cesena, ora dobbiamo ripartire"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

avatar

Messaggi : 15177
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 37
Località : Villabate (PA)

MessaggioTitolo: Parma, D'Aversa: "Delusi dopo Cesena, ora dobbiamo ripartire"   Ven Mag 11, 2018 3:15 pm


Un Roberto D'Aversa molto combattivo ha parlato quest'oggi in conferenza stampa dello stato d'animo della squadra dopo il ko di Cesena: "Ha fatto un girone di ritorno straordinario ma non ci sentiamo appagati, ora dipendiamo anche dagli altri ma dobbiamo solo pensare a fare i tre punti. Il rammarico di Cesena ci deve essere ma solo quello, non dobbiamo fare altri passi falsi. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e quindi fiduciosi. Lo stato d'animo dello spogliatoio dopo Cesena era di delusione per come è andata, come è finita. Ai ragazzi ho detto di superarla e di tenere presente il percorso fatto dopo le problematiche di quest'anno. Arrivare a giocarsi una partita così importante è motivo di soddisfazione, ma è andata male e ora dobbiamo ripartire da questa sfida difficilissima contro il Bari. Abbiamo dimostrato di avere le potenzialità di poterci rifare".

Ci sono tante affinità tra Parma e Bari, terza sfida con Grosso.
"Io posso rispondere per quanto riguarda il Parma, è una squadra che è riuscita a fare qualcosa di importante. Su Grosso: quando si va in campo non conta l'amicizia, anche se fa sempre piacere affrontare un collega con cui si è cresciuti. Ma in campo ognuno vuole portare a casa il risultato pieno. Mi fa piacere vedere Fabio perché ci ho giocato anche insieme".

Cosa è successo con Da Cruz?
"Non c'è bisogno di approfondire, non ha avuto comportamenti idonei in allenamento ed è una informazione che vi do per correttezza".

E' possibile il 4-3-1-2? Magari con Ceravolo e Calaiò insieme domani?
"Domani non avrò a disposizione Siligardi e Baraye, metterò in campo un sistema di gioco che possa essere adatto ai giocatori a mia disposizione. Ci ho pensato e lo abbiamo già fatto, ma si fanno anche altre valutazioni: abbiamo le qualità caratteriale e tecniche per poter portare a casa un risultato importante. C'è da considerare anche che se durante la partita ho bisogno di mandare in campo una squadra più offensiva, cosa mi invento? Non pensiamo a fare gli allenatori, ma pensiamo a fare i giornalisti".

Cosa pensa del Bari?
"Il Bari ha una squadra molto forte, utilizza due sistemi di gioco e ha un tecnico molto preparato che cerca sempre di fare calcio. Avremo di fronte una squadra forte, costruita per obiettivi importanti, nonostante gli otto assenti ci giocheremo le nostre carte per vincere la partita".

Le hanno dato fastidio le critiche dopo la sfida di domenica?
"Ho letto e sentito tantissimi commenti, ma non conta il sistema di gioco bensì solo la voglia di portare a casa il risultato. Ho letto tanto di critiche sui cambi, in particolare su Frediani, ma è troppo facile farsi condizionare dal risultato. Non abbiamo chiuso la partita e la differenza è stata quella. Abbiamo preso un gol e siamo tutti colpevoli, ma non dobbiamo pensarci più, concentriamoci alla sfida di domani".

Credete ancora al secondo posto?
"E' obbligatorio e in ogni caso bisogna migliorare la classifica, anche se per l'obiettivo promozione dipende anche dagli altri come ho detto".

La squadra è consapevole delle proprie forze?
"Ha fatto un girone di ritorno straordinario ma non ci sentiamo appagati, ora dipendiamo anche dagli altri ma dobbiamo solo pensare a fare i tre punti. Il rammarico di Cesena ci deve essere ma solo quello, non dobbiamo fare altri passi falsi. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e quindi fiduciosi".

Cosa ha detto ai giocatori dopo Cesena?
"Lo stato d'animo dello spogliatoio dopo Cesena era di delusione per come è andata, come è finita. Ai ragazzi ho detto di superarla e di tenere presente il percorso fatto dopo le problematiche di quest'anno. Arrivare a giocarsi una partita così importante è motivo di soddisfazione, ma è andata male e ora dobbiamo ripartire da questa sfida difficilissima contro il Bari. Abbiamo dimostrato di avere le potenzialità di poterci rifare".

"Scozzarella e Lucarelli si sono regolarmente allenati, devo fare delle valutazioni visto che i due giocatori sono reduci da un intervento il secondo e l'altro ha una condizione fisica non ottimale. Da Cruz non sarà convocato invece per motivi disciplinari".


parmalive.com
Torna in alto Andare in basso
 
Parma, D'Aversa: "Delusi dopo Cesena, ora dobbiamo ripartire"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Gita a Parma
» mio primo allenamento dopo l'infortunio
» Cesena - Torino
» Ferragosto Forlì / Cesena
» Gita a Parma

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: