Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Mignani: "Cittadella aggressivo, sarà una battaglia. Scheidler lavora bene, si sbloccherà"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL


Messaggi : 22710
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 41
Località : Villabate (PA)

Mignani: "Cittadella aggressivo, sarà una battaglia. Scheidler lavora bene, si sbloccherà"  Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "Cittadella aggressivo, sarà una battaglia. Scheidler lavora bene, si sbloccherà"    Mignani: "Cittadella aggressivo, sarà una battaglia. Scheidler lavora bene, si sbloccherà"  EmptyMer Dic 07, 2022 1:09 pm

Mignani: "Cittadella aggressivo, sarà una battaglia. Scheidler lavora bene, si sbloccherà"  8219f4e9d07baeab3cd304a70da4471b-53383-oooz0000

Intervenuto nella conferenza stampa tenuta in vista della partita contro il Cittadella, il tecnico Michele Mignani si è soffermato sull'avversario e sul momento della squadra: "Il campionato è lungo, affronteremo un'altra formazione che rende le partite difficili all'avversario. Il Cittadella ha giocatori esperti per la categoria e sporca il modo di giocare: ha dalla sua aggressività, corsa e intensità. Sarà un'altra battaglia, ma abbiamo dimostrato che quando c'è da battagliare ci siamo. Mi aspetto una partita sporca, in questi ultimi tempi il fattore casa mi sembra che sia meno evidente".

Il tecnico ha parlato ancora del Cittadella: "Loro sono molto aggressivi e portano tanti giocatori in avanti. Cercano bene gli spazi sia con la palla che senza, sono tipi di squadre che danno fastidio. Cercano la verticalità e gli attaccanti, dobbiamo essere bravi a farlo anche noi. Poi come spesso accade ogni partita è diversa".

Sulla classifica dei biancorossi: "Io credo che sia più che dignitosa per una neopromossa. Siamo partiti bene e nell'ultimo periodo abbiamo fatto buone prestazioni, anche se spesso su 45 minuti. Io non voglio rafforzare il reparto difensivo per cercare di raccogliere il massimo non prendendole, noi prepariamo le partite come lo facevamo alla prima giornata. La mentalità è sempre quella, il calo secondo me non è stato fisico: la squadra sta bene, ci manca la vittoria e quel pizzico di convinzione che forse avevamo all'inizio. I pensieri negativi non ci aiutano".

Il tecnico ha proseguito: "Più pressione senti e meno benefici hai, io voglio che la squadra sia libera mentalmente e guardi il percorso che sta facendo. Dobbiamo restare tranquilli e sereni, bisogna capire bene dove si pensa di poter arrivare e quali sono gli obiettivi. In questo momento la classifica è corta e c'è spazio per tutti gli obiettivi, non vorrei che la squadra sentisse un peso sulle spalle più grosso di quello che deve. Siamo la squadra che ha subito meno sconfitte, giochiamo alla pari con tutte".

Nella conferenza stampa tenuta in vista della partita contro il Cittadella, il tecnico del Bari Michele Mignani si è soffermato sulla sterilità offensiva: "Credo che sia corretto pensare che più giocatori porti in area e più possibilità hai di creare pericoli. In area puoi arrivarci in molti modi, ad esempio con gli attaccanti o con gli inserimenti dei centrocampisti. In questo momento di attaccanti strutturati abbiamo solo Scheidler. Si cercano soluzioni alternative in funzione delle qualità degli attaccanti".

Su Scheidler: "Il ragazzo lavora bene in settimana, si impegna e vorrebbe fare gol. Quello dell'attaccante è un ruolo difficile, dobbiamo metterlo nelle condizioni di arrivare davanti alla porta, questo a volte non ci riesce. Può essere servito anche con dei cross. Per me ha fatto buone partite, piano piano si sbloccherà e dimostrerà di essere un giocatore importante​​​​​​​".

Ancora sul reparto offensivo: "Ogni attaccante ha le sue caratteristiche, non è nemmeno semplice cambiare il modo di giocare ogni settimana in funzione di chi c'è davanti. A volte non riesci ad essere arrembante come vorresti, noi non lo siamo come ad inizio campionato, ma l'idea di voler fare male all'avversario c'è sempre. Le partite sono lunghe e spesso in equilibrio, se potessimo fare gol al primo minuto lo faremmo".

Il tecnico è tornato sulla sfida contro il Pisa: "Secondo me la squadra è stata dentro la gara per tutti i novanta minuti, vorrei che fossimo più pericolosi in zona gol. Questo ci è un po' mancato, anche se alla fine abbiamo colpito due traverse".

Nella conferenza stampa tenuta in vista della partita contro il Cittadella, il tecnico biancorosso Michele Mignani ha parlato di Leonardo Benedetti: "È un giocatore molto affidabile, nell'ultima partita è entrato bene ed ha dato vivacità. È un ragazzo che ha gamba, ha la mia fiducia. Ti dà equilibrio in fase di non possesso. Noi abbiamo più centrocampisti, c'è alternativa e posso scegliere in base a ciò che mi serve".

Il tecnico ha parlato anche delle condizioni di Damir Ceter: "Lui è stato via per fare un controllo generale, ha bisogno di recupero e riposo, non è ancora disponibile per Cittadella".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "Cittadella aggressivo, sarà una battaglia. Scheidler lavora bene, si sbloccherà"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Lollo: «Avellino avversario tosto, sarà una bella battaglia»
» Cittadella, il dg Marchetti: "Ora noi in vantaggio. Non è una battaglia, tutelata credibilità"
» Mignani: "Vittoria frutto del lavoro, dispiace per chi gioca meno. Taranto? Lo aspettavo più aggressivo"
» Cornacchini: "Contro il Marsala sarà battaglia. Servono forza e concentrazione"
» Frosinone, Citro: "Contro il Bari sarà battaglia"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: