Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Mignani: "Vittoria frutto del lavoro, dispiace per chi gioca meno. Taranto? Lo aspettavo più aggressivo"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL


Messaggi : 21802
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 41
Località : Villabate (PA)

Mignani: "Vittoria frutto del lavoro, dispiace per chi gioca meno. Taranto? Lo aspettavo più aggressivo" Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "Vittoria frutto del lavoro, dispiace per chi gioca meno. Taranto? Lo aspettavo più aggressivo"   Mignani: "Vittoria frutto del lavoro, dispiace per chi gioca meno. Taranto? Lo aspettavo più aggressivo" EmptyDom Dic 12, 2021 8:43 pm

Mignani: "Vittoria frutto del lavoro, dispiace per chi gioca meno. Taranto? Lo aspettavo più aggressivo" 777b1eb00595446979e4f0e9f72b6da2-33723-8a3292e1157fa42b7e7033a877e25f3e

Michele Mignani, intervenuto ai microfoni di RadioBari, ha commentato la vittoria casalinga per 3-1 contro il Taranto:

"Siamo contenti, non possiamo dire il contrario. Di scontato non c'è nulla, ogni cosa che facciamo è frutto del lavoro di ogni giorno. Ci godiamo la serata, ma poi ci butteremo subito nel futuro. La squadra ha un atteggiamento positivo da diverso tempo: entra in campo sempre con attenzione e personalità. All’interno della prestazione io sono sempre dell’idea che si può migliorare, far più gol e fare attenzione nel non prenderlo. Ci vuole equilibrio, il campionato non è nemmeno a metà."

Su chi gioca meno: "Quello che per me è importante ora è cercare di tenere tutti sulla corda. Il dispiacere dopo la grande gioia di oggi va a quelli che giocano di meno ma che hanno dato grande contributo nella prima parte di stagione e che aiutano a tenere alta la qualità della squadra. Abbiamo alternative, soluzioni, giocatori che se giocassero farebbero bene se non meglio. È una rosa importante, aebbiamo bisogno di tutti."

Sul Taranto: "Mi aspettavo più coraggio da parte del Taranto, ma è una squadra che ha fatto bene a tratti, ha qualità , ha giocatori vivaci in attacco. Pensavo ci aspettasero meno e fossero più aggressivi, ma probabilmente sentivano molto la partita, come noi. Avranno tempo di dimostrare che sono bravi."

Su Paponi: "Paponi sa fare un po’ tutto, sa lavorare per la squadra, presenzia in area. Adesso sta bene, mi è dispiacuto toglierlo perché aveva voglia di fare gol ma era giusto dare sapzio a chi gioca meno."

Sui tifosi: "I tifosi sono stati meravgliosi, ieri sono passati all’albergo per farci capire l’importanza della partita. Poi i ragazzi hanno dimostrato sul campo che lavorano duramente per l’obiettivo che conosciamo tutti, che è lontano ma che stiamo costruendo mattone dopo mattone."

Su Maita e Antenucci: "Maita è un giocatore che può fare tutti i ruoli del centrocampo, ancora non conosce fino in fondo quali sono le sue potenzialità. Antenucci è un grande professionista, sta bene e corre 90 minuti come un ragazzino e in questo momento si sta divertendo. Come calcia lui ce ne sono pochi in categoria."

A fine gara in sala stampa ha parlato il tecnico del Bari, Michele Mignani. Questa l'analisi sulla prestazione della squadra: "Siamo contenti, era una partita sulla carta difficile e molto sentita da ambo le parti. Non vorrei che qualcuno pensasse fosse tutto facile, non c’è niente di semplice. Complimenti ai ragazzi, hanno atteggiamento da professionisti e giocatori veri. Mettono in campo loro stessi. La squadra sta crescendo in atteggiamento e consapevolezza, l’ho detto anche a loro, tutto passa attraverso prestazioni e risultati. Se fai le cose giuste per gli avversari è difficile, oggi potevamo fare meglio. Vorrei crescesse l’equilibrio. E' vero capita che in alcuni momenti ci specchiamo, preferirei aver tradotta questa fase in gol fatti e subiti. Ma sono caratteristiche dei giocatori, pregi e difetti. Serve sostanza".

Le recenti conferme nell'undici iniziale: "Non c’è una chiave di lettura nella formazione. Nessun zoccolo duro. Ho sempre tanti dubbi positivi, lasciare fuori qualcuno dispiace. Stravolgere la squadra non ti da sempre vantaggi. Lo dico perché nel lavoro settimanale tutti si mettono a disposizione. I giocatori si comportano da veri uomini, sono straconvinto che saranno utili alla causa in seguito".

Il gol subito e le prossime gare: "Pucino dispiaciuto? Ha ragione, in questo si può migliorare. Potevamo anche fare più gol ma non voglio sembrare quello che nn si accontenta mai. Classifica? Serve tanto tanto equilibrio, girone d’andata non è ancora finito, obiettivo lontano. Penso sia giusto godersi questa vittoria e serata per poi rituffarci nel futuro".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "Vittoria frutto del lavoro, dispiace per chi gioca meno. Taranto? Lo aspettavo più aggressivo"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Marfella: "Mi ispiro a Cragno. Portiere meno battuto della D? Me l'aspettavo"
» La gioia di Terrani: "Finalmente. Il gol è frutto del lavoro..."
» La gioia di Terrani: "Finalmente. Il gol è frutto del lavoro..."
» Grosso esulta: "Risultato frutto del lavoro. Improta copre tutto il campo e attacca gli spazi"
» Grosso esulta: "Risultato frutto del lavoro. Improta copre tutto il campo e attacca gli spazi"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: