Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  

 

 Di Cesare: "Stagione fondamentale, forse è il mio ultimo anno. Non possiamo fallire. Auteri ci chiede tanto, dobbiamo seguirlo"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 19308
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 39
Località : Villabate (PA)

Di Cesare: "Stagione fondamentale, forse è il mio ultimo anno. Non possiamo fallire. Auteri ci chiede tanto, dobbiamo seguirlo"  Empty
MessaggioTitolo: Di Cesare: "Stagione fondamentale, forse è il mio ultimo anno. Non possiamo fallire. Auteri ci chiede tanto, dobbiamo seguirlo"    Di Cesare: "Stagione fondamentale, forse è il mio ultimo anno. Non possiamo fallire. Auteri ci chiede tanto, dobbiamo seguirlo"  EmptyVen Ago 28, 2020 9:04 pm

Di Cesare: "Stagione fondamentale, forse è il mio ultimo anno. Non possiamo fallire. Auteri ci chiede tanto, dobbiamo seguirlo"  A872a8e8832e776490c1791cccdd22b5-91135-8a3292e1157fa42b7e7033a877e25f3e

Il capitano Valerio Di Cesare ha inaugurato il precampionato del Bari in quel di Cascia. Queste le sue parole sui canali social del club biancorosso: “Sono arrivato a venti ritiri: sono tanti e sono contento. Però non mi voglio fermare, sto bene e voglio continuare. Speriamo che quest’anno vada tutto bene. Soprattutto dopo una batosta che abbiamo preso, era importante ripartire forte. Sono venuto qua per un obiettivo, volevo contribuire a portare il Bari in Serie B: purtroppo non ci siamo riusciti. Quest’anno per me è fondamentale, forse è il mio l’ultimo anno qui. Devo assolutamente vincere, non posso permettermi di fallire. È tutto un discorso di fiammella e di voglia. Ogni volta inizi con un obiettivo da portare a termine, amo quello che faccio. È da quando son bambino che gioco a calcio. Quando arriverà la fine sarà molto dura per me”.

Qualche aneddoto e curiosità sui suoi compagni… “Compagni più pazzi? Ne ho avuti parecchi, a Torino c’era Surraco che era un pazzo scatenato. Qui abbiamo Costa che è un martello: non puoi star tranquillo un attimo, perché può prendere le chiavi della camera e te la sfonda. L’anno scorso Scavone fu bagnato completamente da Pippo mentre faceva l’intervista. Il più permaloso? Forse Scavone ed Antenucci. Il soldatino? Ancora Scavone, è uno serio. Mister Auteri? Siamo ripartiti con un nuovo allenatore, è importante seguirlo in tutto quello che ci chiede. Stiamo correndo tantissimo, ci chiede tanto. Dobbiamo iniziare a farlo da ora perché non possiamo fallire, dobbiamo essere pronti per il 27 settembre”.

Il centrale romano, giunto ormai a 37 anni, non vuol sentire ancora parlare di ritiro: “Non ci penso. Voglio terminare in un modo e speriamo di farcela, ma questo viene in secondo piano. Non siamo riusciti a vincere, ma siamo un bel gruppo e l’abbiamo dimostrato anche nello scorso anno. Fanno bene a ripartire da questi ragazzi. Il tifoso barese è particolare, si fa sentire. Anzi, durante i play-off per noi è stato uno svantaggio la loro assenza. Speriamo possano tornare al più presto, per noi sono fondamentali”.


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Di Cesare: "Stagione fondamentale, forse è il mio ultimo anno. Non possiamo fallire. Auteri ci chiede tanto, dobbiamo seguirlo"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: