Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Condizione precaria e poca pericolosità, Aramu non ha ancora brillato. E i tifosi promuovono le alternative

Andare in basso 
AutoreMessaggio
DallaChiesaAllaCantina

DallaChiesaAllaCantina


Messaggi : 969
Data d'iscrizione : 25.03.15

Condizione precaria e poca pericolosità, Aramu non ha ancora brillato. E i tifosi promuovono le alternative Empty
MessaggioTitolo: Condizione precaria e poca pericolosità, Aramu non ha ancora brillato. E i tifosi promuovono le alternative   Condizione precaria e poca pericolosità, Aramu non ha ancora brillato. E i tifosi promuovono le alternative EmptyMer Ott 25, 2023 2:13 pm


Doveva essere la ciliegina sulla torta del calciomercato biancorosso, quel giocatore in grado di spostare gli equilibri e far compiere il salto di qualità dal punto di vista offensivo. E forse l'uso del condizionale è ancora azzardato: perché se da un lato è vero che l'impatto di Mattia Aramu fin qui è stato al di sotto delle aspettative, dall'altro c'è da dire che un lasso di tempo così ristretto non può essere sufficiente per dare giudizi definitivi.

Esercitare la virtù della pazienza può essere sicuramente un esercizio necessario, soprattutto se lo si fa verso un calciatore che nel passato recente ha dimostrato di poter disputare stagioni da protagonista in Serie A. Proprio per questo, però, da Aramu è lecito attendersi una svolta. La prova contro il Modena, durata solo quarantacinque minuti, è stata deludente: nessun tiro, una percentuale passaggi riusciti al di sotto del 50% ed appena venti tocchi sono dati preoccupanti, che giustificano il cambio all'intervallo.

L'alibi della condizione precaria, ad ottobre inoltrato, può reggere fino ad un certo punto, considerando come il giocatore abbia svolto pienamente il ritiro con il Genoa (pur, a detta di Polito, abbassando leggermente i ritmi nei giorni precedenti alla cessione). Oltre alla situazione fisica, però, il grande aiuto per valorizzare Aramu può arrivare dal lavoro di squadra. Idealmente il gioco di Marino si adatta particolarmente alle caratteristiche del calciatore, che partendo dalla mattonella di destra avrà l'opportunità di accentrarsi per arrivare alla conclusione, lasciando contemporaneamente lo spazio a Dorval per muoversi su e giù lungo la fascia. Sono sincronie che andranno provate e che non possono essere perfette dopo due sole settimane, ma che erano ben presenti nella testa di Polito quando il direttore sportivo ha scelto il nuovo allenatore.

Lavoro, lavoro e ancora lavoro, dunque. Quello che servirà al Bari per uscire dalla crisi e ad Aramu per fare colpo sui nuovi tifosi, vincendo quel senso di spaesatezza mostrato fin qui. Certo, in alcuni momenti (si pensi alla partita contro il Parma) l'attaccante ha fatto vedere sprazzi delle sue qualità, ma ora serve rendere queste belle prestazioni la norma, incidendo di più dal punto di vista offensivo. Nell'attesa, però, la rosa biancorossa dispone anche di una serie di alternative che possono essere utilizzate. Rispondendo ad un sondaggio pubblicato sul nostro sito, del resto, quasi due tifosi su tre hanno preferito l'opzione "meglio dare spazio ad uno fra Achik e Morachioli" (in quest'ultima ipotesi con Sibilli spostato a destra) rispetto alla titolarità del nuovo arrivato, che non ha ancora convinto a pieno.

https://www.tuttobari.com/in-primo-piano/condizione-precaria-e-poca-pericolosita-aramu-non-ha-ancora-brillato-e-i-tifosi-i-promuovono-i-le-alternative-116058
Torna in alto Andare in basso
 
Condizione precaria e poca pericolosità, Aramu non ha ancora brillato. E i tifosi promuovono le alternative
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 28/04/16 - Nicola: "Il Bari è dove l'avevo lasciato io. Problemi coi tifosi? Poca chiarezza sugli obiettivi"
» De Laurentiis: "Ultime partite da cinema: al gol di Citro ho perso la voce. Tifosi? Non mi spiego la poca affluenza"
» Due partite, Aramu si gioca il futuro. Ma i tifosi sono ormai scettici...
» Reja e Farina promuovono Kozak: "In B fa la differenza"
» Calabro: "Pari meritato. Nella ripresa poca sofferenza"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: