Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Polito: "Siamo partiti fortissimo, non c'è nessuna crisi. Col Pisa voglio vincere. Pronti per gennaio"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL


Messaggi : 22704
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 41
Località : Villabate (PA)

Polito: "Siamo partiti fortissimo, non c'è nessuna crisi. Col Pisa voglio vincere. Pronti per gennaio" Empty
MessaggioTitolo: Polito: "Siamo partiti fortissimo, non c'è nessuna crisi. Col Pisa voglio vincere. Pronti per gennaio"   Polito: "Siamo partiti fortissimo, non c'è nessuna crisi. Col Pisa voglio vincere. Pronti per gennaio" EmptyMer Nov 30, 2022 6:10 pm

Polito: "Siamo partiti fortissimo, non c'è nessuna crisi. Col Pisa voglio vincere. Pronti per gennaio" 41408497694ba7c965f9de69af334be9-98983-425o449o1235o1259z0d28

In un momento non semplice in casa Bari, come d'abitudine, ci mette la faccia il direttore sportivo Ciro Polito. L'ex portiere di Sassuolo e Atalanta ha parlato quest'oggi in conferenza, facendo un piccolo bilancio fin qui della stagione della sua squadra: "Questo Bari ha avuto una partenza a bomba, oltre ogni aspettativa. Ora sembra che la situazione sia negativa. È normale che manchi la vittoria, ma in un percorso di una stagione intera è normale un periodo come questo. Dobbiamo mantenere il nostro equilibrio per cercare di portare il Bari il più in alto possibile. La classifica è bellissima. Dobbiamo trovare un po’ più di brillantezza, ma non passiamo un periodo di crisi. A Como i tifosi a fine partita hanno applaudito la squadra. Forse abbiamo steccato qualche primo tempo, ma i ragazzi finora sono stati encomiabili".

Con gennaio che si avvicina, inevitabile un pensiero sul mercato: "Gennaio è un mercato molto importante. È normale che se c’è bisogno di qualcosa per migliorarci ci faremo trovare pronti. La società chiede sostenibilità. La piazza merita la A ad alto livello. Io ho dato tre anni di tempo. Siamo partiti fortissimo e piace a tutti sognare. Dobbiamo però mantenere l’equilibrio. Se bisognerà fare degli investimenti ne parleremo con la società a tempo opportuno. Sfrutteremo le occasioni qualora si presentassero. Ci vuole il giusto equilibrio per alzare il livello della squadra".

Sulla gara col Pisa: "Col Pisa voglio vincere. Anche non essendo belli. Ci sono tantissimi pareggi ogni settimana, i dettagli fanno la differenza. Incontriamo una squadra che ha perso la finale di A che è adesso una delle più in forma. Dobbiamo dare una soddisfazione e portarla a casa in tutti i modi. Io vorrei vincere anche senza giocare bene. La realtà dice che abbiamo fatto ottimi risultati su campi difficili. Speriamo che questa benedetta vittoria arrivi il prima possibile".

Tema caldo della conferenza stampa odierna il futuro dei due gioiellini della rosa, Caprile e Cheddira: "Finiranno la stagione col Bari e lo assicuro. Avranno sicuramente offerte, ma ne parleremo a tempo opportuno".

Un pensiero sul francese Scheidler: "Aurelien è un attaccante, reparto dove oggi stiamo un po’ più sterili. Lui è un rifinitore, con struttura. Per adesso ha fatto buone gare, è in crescita. A me piace perché sa giocare a calcio, seppur tocca pochi palloni. Deve vincere qualche duello in più. Gli ho detto che ci deve mettere più cazzimma. La società ha investito il giusto per Aurelien. I giocatori vanno aspettati. Ma noi abbiamo il capocannoniere della B che ora è al mondiale".

Tra i temi toccati anche lo sloveno Zuzek: "Di Cesare non potevamo pensare avesse un exploit del genere. Si poteva parlare di lui di A se fosse stato più giovane. Fino ad oggi siamo soddisfatti del reparto arretrato. Zuzek quando ha giocato ha fatto ottime partite. Non si può pensare che sia stato bocciato solo perché col Como ha giocato Terranova. Ad inizio anno segnavamo di più, ma subivamo di più. Oggi Caprile prende un tiro in porta, col Como solo da calcio di rigore".

Elogi anche per Ceter: "Di Damir ho sempre detto che la sua problematica fossero gli infortuni. Adesso sembra che stia bene e ce lo teniamo. Col Como è entrato e ha battagliato.

Nel corso della sua conferenza stampa, Ciro Polito ha parlato anche di Botta e Salcedo: "Botta è un giocatore di cui io sono il primo ad essere innamorato. È capitato che non ha fatto prestazione all’altezza del suo nome. Quando è entrato ultimamnete ha sempre fatto ottime gare. Da Salcedo invece pretendo di più".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Polito: "Siamo partiti fortissimo, non c'è nessuna crisi. Col Pisa voglio vincere. Pronti per gennaio"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Terranova: "Io leader silenzioso: voglio vincere. Polito? Siamo stati compagni. Mignani e la chiacchierata"
» Bianco: "Siamo partiti forte, poi ci siamo rilassati. Nuovo modulo? Ora dobbiamo dominare sempre"
» Mattera: “Nessuna crisi, puniti da episodi. Ci vuole solo più concentrazione”
» DeLa: "Ho visto dieci guerrieri, a gennaio mercato disteso. Partiti con un obiettivo, ma..."
» Neglia: "Voglio ripetermi. Antenucci? Fortissimo"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: