Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Mignani: "Il lavoro di squadra è ciò che ci contraddistingue. Primo posto? Non ci nascondiamo"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL


Messaggi : 22502
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 41
Località : Villabate (PA)

Mignani: "Il lavoro di squadra è ciò che ci contraddistingue. Primo posto? Non ci nascondiamo" Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "Il lavoro di squadra è ciò che ci contraddistingue. Primo posto? Non ci nascondiamo"   Mignani: "Il lavoro di squadra è ciò che ci contraddistingue. Primo posto? Non ci nascondiamo" EmptySab Ott 08, 2022 4:49 pm

Mignani: "Il lavoro di squadra è ciò che ci contraddistingue. Primo posto? Non ci nascondiamo" Fb80248007cbe9c35e2b5c849babc414-56294-oooz0000

Michele Mignani, allenatore del Bari, ha parlato ai microfoni di RadioBari al termine della gara vinta dai biancorossi 1-2 contro il Venezia grazie alle reti Antenucci e Cheddira. Ecco le sue parole.

"Oggi abbiamo fatto un ottima partita contro un avversario forte, con qualità, organizzazione e fisicità, oggi la partita era di livello difficilissimo. I ragazzi sono stati bravi, hanno lavorato da squadra, è questo ciò che ci sta contraddistinguendo. Siamo contenti, queste sono vittorie importanti che danno autostima. Credo che per caratteristiche e qualità dei giocatori, a volte, ripartire ci dia vantaggio. Però siamo arrivati al tiro anche con l'avversario schierato. Adesso riusciamo ad andare oltre la fatica e a fare la corsa in aiuto per ilcompagno, questa è una cosa che alza il rendimento".

Sulla classifica: "Primo posto? Non ci nascondiamo ma il campionato è appena iniziato. Staimo giocando ogni partita alla pari con l'avversario. Nessuno si vuol nascondere ma dobbiamo continuare a lavorare sempre nello stesso modo".

Sul cambio Bellomo-D'Errico: "Perchè non ho messo Botta? Ho pensato fosse più la partita di D'Errico, mi serviva un trequartista-centrocampista più che un trequartista-attaccante".

Sul lavoro difensivo: "Abbiamo sbagliato qualcosina a livello tattico, loro hanno fatto qualche imbucata a livello centrale, ma siamo stati molto bravi. Contro un 3-5-2 si lavora di coppia, mezzala e terzino, e i ragazzi si aiutano. A volte in campo succede qualcosa che non prepari ma loro sono stati ottimi a leggere le azioni e a contrapporci".

Sullo spirito di squadra: "Chi era con noi dall'anno scorso ha fatto un percorso partendo dal niente, piano piano abbiamo portato la gente dalla nostra parte. Mi piace vedere la squadra che lotta per l'obiettivo comune. Sull'1-1 ragazzi percepivano che si poteva continuare a giocare per far male. Se loro hanno questo sentore è giusto che spingano".

Continua il momento straordinario del Bari che vince ancora fuori casa. Continuano a mietere vittime illustri i ragazzi terribili di mister Mignani. Questa volta a farne le spese è stato il Venezia, battuto con il punteggio di 1-2.

Intervistato ai microfoni di Sky Sport, Mignani ha commentato: "Veniamo da una serie di partite fatte bene per atteggiamento e spirito di sacrificio. Questo è quello che più fa piacere ad un allenatore. Abbiamo trovato un'ottima squadra, fortissima, con giocatori che hanno grande qualità e fisicità. Sapevemo che qualcosa potevamo concedere sul palleggio, ma alla fine non abbiamo concesso molte occasioni pericolose".

Sulla capacità dei galletti di sapersi abbassare per poi contrattaccare in partita il tecnico ha risposto: "Quando trovi delle squadre forti come il Venezia allora capita che ci sia bisogno di abbassarsi. Sappiamo anche però che quando lo facciamo, abbiamo gente che ha gamba per ripartire e ha la qualità per far male come successo nel primo gol di Antenucci all'inizio del secondo tempo".

Sulla voglia e la mentalità della squadra: "L'anno scorso avevamo un solo obiettivo ed un solo risultato. Probabilmente questo ci ha fortificati e uniti. In C abbiamo giocato su tanti campi difficili, abbiamo giocato diversi derby e contro di noi tutte le squadre ci mettevano qualcosa in più. Inoltre abbiamo avuto la fortuna di mantenere la colonna portante della squadra del campionato precedente che ha permesso ai nuovi di inserirsi, continuando a dimostrare quella mentalità che ci siamo costruiti pian piano".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "Il lavoro di squadra è ciò che ci contraddistingue. Primo posto? Non ci nascondiamo"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» CdM - Bitetto: "Cavese-Bari? Gara tecnica e agonistica. Primo posto raggiungibile"
» Fracchiolla: “In sei per il primo posto nel Girone C. Folorunsho serio"
» Simeri: "Si vince con il lavoro di squadra"
» Neglia: "Che emozione i gol sotto la nord. Primo posto? Non ci pensiamo"
» Daniele Barone a BNP: “Il Bari ha creduto nella vittoria. Primo posto? Segnale incoraggiante”

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: