Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Mignani: "La Spal una certezza per la B. Zuzek sta crescendo, Mazzotta sta bene e può giocare"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL


Messaggi : 22159
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 41
Località : Villabate (PA)

Mignani: "La Spal una certezza per la B. Zuzek sta crescendo, Mazzotta sta bene e può giocare" Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "La Spal una certezza per la B. Zuzek sta crescendo, Mazzotta sta bene e può giocare"   Mignani: "La Spal una certezza per la B. Zuzek sta crescendo, Mazzotta sta bene e può giocare" EmptyVen Set 02, 2022 1:49 pm

Mignani: "La Spal una certezza per la B. Zuzek sta crescendo, Mazzotta sta bene e può giocare" C486ee401aaabe38ee0f685741544c2f-37061-oooz0000

Giorno di vigilia in casa Bari, che domani pomeriggio allo stadio San Nicola affronterà l'ostica Spal nella sfida valevole per la quarta giornata di campionato. Intervenuto in conferenza stampa, il tecnico biancorosso Michele Mignani ha parlato dell'ottimo momento della squadra, tornando però anche sui limiti mostrati a Perugia: "Nell'ultima partita abbiamo sofferto l'ampiezza degli avversari, per il nostro modulo non si può coprirla adeguatamente ma bisogna arrivare sugli esterni velocemente, impedendo di crossare. Domani ci saranno difficoltà diverse, con una squadra che cerca molto la verticalizzazione e la profondità. La Spal è una certezza in un campionato come quello di B, loro sono molto organizzati e le partite in Serie B sono sempre aperte".

Mignani ha parlato anche dei rapporti di forza del campionato: "Non ho ancora il quadro completamente chiaro né ho ancora visto la campagna acquisti delle altre perché negli ultimi giorni mi sono concentrato sulla Spal. Sarà il campo a dire la posizione del Bari e l'obiettivo, noi dobbiamo cercare di fare più punti possibili. La B è un campionato equilibrato, alla lunga verranno fuori i valori delle squadre più apprezzate. La mentalità? Deve poggiare sul coraggio, sia in casa che in trasferta".

Sui terzini: "Mazzotta sta bene, Dorval è in continua crescita e sprizza energia, posso decidere di impiegare sia il primo che il secondo, anche se in linea di massima preferisco un mancino a sinistra".

Mignani ha parlato anche di Caprile: "Noi conoscevamo il ragazzo perché l'avevamo seguito ed aveva fatto un ottimo campionato in C, è partito al di sopra delle aspettative. La cosa importante è che rimanga con i piedi per terra e concentrato sul lavoro, solo così i calciatori possono crescere".

Su Zuzek: "Sta crescendo di giorno in giorno, ha tanto bisogno di lavorare. Si sta impegnando per conoscere lingua, movimenti e compagni, penso che nel giro di pochissimo possa essere pronto, domani potrebbe subentrare o essere impiegato dall'inizio. Ceter è un giocatore che l'hanno scorso ha giocato poco e quando è arrivato aveva delle problematiche da sistemare, non possiamo correre rischi".

Sulla differenza fra casa e trasferta: "Non ci si può basare su una partita, anche lo scorso campionato il Bari è una squadra che ha fatto buoni risultati sia in casa che in trasferta. La questione è di mentalità, la squadra deve provare a vincere, magari gli avversari in trasferta lasciano più spazi mentre vengono un po' più coperti al San Nicola".

Nel corso della conferenza stampa tenuta quest'oggi alla vigilia della partita contro la Spal, il tecnico biancorosso Michele Mignani si è soffermato sul calciomercato: "Mi aspettavo una domanda sul mercato, ma per me la cosa più importante è preparare la partita di domani, poi ci sarà il tempo per capire come ottimizzare i nuovi arrivati, abbiamo preso giocatori che hanno fortemente voluto venire a Bari. Il problema non sono mai i soldi, se uno vuole venire trova sempre una soluzione. È vero che in questo momento il reparto offensivo sta lavorando bene, ma il campionato è lunghissimo ed avere alternative fa sempre comodo".

Il tecnico si è soffermato anche su Salcedo: "Il ragazzo è arrivato oggi, devo avere la possibilità di parlargli e spiegargli bene il nostro modo di giocare, è importante lavorare sui meccanismi e sulla fase difensiva, lui è un attaccante completo che può fare più ruoli ed esprime estro e fantasia, il tempo di organizzarci ed avremo anche lui a disposizione. Non abbiamo fatto una scelta di portare copie, ma elementi diversi per avere più soluzioni in partita".

Sul mancato arrivo di un terzino sinistro: "Abbiamo pensato tante cose, ma alla fine abbiamo pensato che se non trovavamo soluzioni all'altezza era giusto tenere giocatori che avevano voglia e motivazione".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "La Spal una certezza per la B. Zuzek sta crescendo, Mazzotta sta bene e può giocare"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Bari-Spal: i 24 convocati di Mignani
» Verso la Carrarese, Brienza: "Partita bella da giocare, per me cresce il rammarico. Baldini? Fa giocare bene"
» Mignani: "I complimenti fanno piacere, ma contano i punti. Perugia? Durissima. Zuzek è a disposizione, D'Errico..."
» Mignani: "I complimenti fanno piacere, ma contano i punti. Perugia? Durissima. Zuzek è a disposizione, D'Errico..."
» Mazzotta: "Estate strana, contento di essere rimasto. Ora mi sento bene"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: