Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  

 

 Mignani: "A Modena per vincere, devo dare gli stimoli giusti. La B? Avremo ancora due giocatori per ruolo"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL


Messaggi : 21731
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 41
Località : Villabate (PA)

Mignani: "A Modena per vincere, devo dare gli stimoli giusti. La B? Avremo ancora due giocatori per ruolo" Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "A Modena per vincere, devo dare gli stimoli giusti. La B? Avremo ancora due giocatori per ruolo"   Mignani: "A Modena per vincere, devo dare gli stimoli giusti. La B? Avremo ancora due giocatori per ruolo" EmptyGio Mag 05, 2022 1:16 pm

Mignani: "A Modena per vincere, devo dare gli stimoli giusti. La B? Avremo ancora due giocatori per ruolo" 522e2ab27108d49c7f80cd634ca2ce93-22006-8a3292e1157fa42b7e7033a877e25f3e

Ultima conferenza stampa della stagione per il tecnico del Bari Michele Mignani, intervenuto davanti ai giornalisti alla vigilia della partita contro il Modena, seconda gara di Supercoppa: "Metteremo in campo una formazione dignitosa, affrontiamo una squadra forte che ha fatto tantissimi punti. Secondo me anche con il Sudtirol non abbiamo sfigurato, la partita è stata decisa dagli episodi. Proveremo a vincere, non ho ancora deciso chi giocherà ma tutti i ragazzi stanno ancora bene. Devo cercare di lavorare sulla testa dei giocatori per dare stimoli, ma non posso negare che quando raggiungi l'obiettivo ci sia un calo di tensione, poi bisogna riprendere la squadra per rimetterla in riga".

Sulle differenze fra i giorni: "Abbiamo dimostrato di essere più forti del nostro raggruppamento, le partite secche hanno dinamiche particolari. Ma molto cambia anche in base alla squadra in cui sei, nel Bari tutti ti affrontano in maniera diversa, per esempio abbiamo affrontato tanti derby, ad esempio c'erano undicimila persone a Taranto in un derby senza interessi di classifica".

Sul ritorno a Modena, squadra allenata lo scorso anno: "Era destino finire a Modena, alla fine mi auguro che sia una giornata di festa perché si affrontano due piazze importanti che hanno ottenuto una vittoria di campionato meritando. Sarà una bella emozione perché troverò persone che ho apprezzato, allo stesso tempo è bello sfidare avversari forti perché diventa stimolante".

Mignani prosegue: "La Serie B inizierà in anticipo perché ci sarà la sosta per il Mondiale, ad ogni giocatore verrà dato un programma di lavoro. La prossima settimana ci sarà il rompete le righe, questo è il momento in cui bisogna staccare la spina e recuperare le energie spese".

Sulla prossima Serie B: "Le certezze dalle quali ripartire? Siccome la stagione non è ancora finita è prematuro parlare di questo, ora pensiamo a chiudere il campionato, poi ci metteremo seduti con la società che comunque sta vivendo un momento particolare. Adesso non l'abbiamo fatto, di questo non devo parlare io. Sono felice che il direttore mi abbia confermato, darò tutto me stesso".

Il tecnico prosegue sul tema: "Sicuramente la rosa andrà ringiovanita, lo dice il regolamento. Questo non preclude il fatto che tu possa avere due giocatori per ogni ruolo, più calciatori pronti ci sono e meglio è. Il direttore va sempre a vedere le partite della Primavera, faremo le nostre valutazioni per capire quali sono i più pronti".

Mignani continua: "Non mi pento delle mie scelte, parlare dopo è troppo facile. Penso di aver fatto il meglio di quanto potessi fare, cercando di ottenere la stima dei giocatori pensando di esserci riuscito fra mille difficoltà, perché non potevo far felici tutti. Però loro mi hanno seguito sposando il mio pensiero calcistico".

Nella conferenza stampa tenuta alla vigilia della partita contro il Modena, il tecnico biancorosso Michele Mignani è tornato a parlare di Cristian Galano: "Ultimamente c'è un problema di fondo, lui ha un fastidio al tendine e non è completamente libero, nelle ultime settimane siamo stati attenti a gestirlo. Però è anche vero che noi abbiamo avuto tanti giocatori forti che a turno hanno avuto più e meno spazio. Ma ho avuto poco tempo per valutarlo".

Mignani prosegue: "Lui è un ragazzo particolare che non è arrivato al 100%, ha avuto un problema che ha rallentato l'ingresso in gruppo. È sempre stato una punta esterna, avevo più soluzioni e ho pensato che un giocatore forte potesse fare anche altre cose. Alcune volte abbiamo provato a farlo giocare nella sua zona di comfort".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "A Modena per vincere, devo dare gli stimoli giusti. La B? Avremo ancora due giocatori per ruolo"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» D'Errico: "Giusti i rimproveri di Mignani. Il mio gol? La palla era entrata"
» CdS - Angelozzi sui playoff: "Vince chi gioca meglio. Il Bari ha i giocatori giusti"
» Cornacchini: "Sono sicuro avremo occasioni, dobbiamo sfruttarle subito. Brienza? Vediamo, devo fare delle valutazioni. Alma..."
» D'Ursi: «Conta solo vincere; posso e devo dare di più»
» Bari, Sundas a De Laurentis: "Pronto a dare una mano con sponsor e giocatori"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: