Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Gigliotti: "Ogni gara una guerra. A Pagani ho perso i sensi."

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bari Grande Amore




Messaggi : 4254
Data d'iscrizione : 08.08.15
Età : 35
Località : Firenze

Gigliotti: "Ogni gara una guerra. A Pagani ho perso i sensi." Empty
MessaggioTitolo: Gigliotti: "Ogni gara una guerra. A Pagani ho perso i sensi."   Gigliotti: "Ogni gara una guerra. A Pagani ho perso i sensi." EmptyVen Feb 04, 2022 11:33 am

Gigliotti: "Ogni gara una guerra. A Pagani ho perso i sensi." 79b054d6b18a533805c59d859e17e151-21500-8a3292e1157fa42b7e7033a877e25f3e

Il difensore dei galletti Guillaume Gigliotti questa mattina è stato intervistato ai microfoni di RadioBari sul momento dei biancorossi, reduci da due vittorie consecutive in trasferta.
Queste le parole del centrale sull’ultima affermazione degli uomini di Mignani: “Con il Monterosi è stata una trasferta complicata, come lo sono tutte in questa categoria. Siamo stati bravi a non prendere gol, come non accadeva da un po’ di partite. Poi noi sappiamo che una rete la facciamo sempre, e stavolta siamo stati anche fortunati per l’autorete. Siamo rimasti compatti come non ci succedeva da qualche gara.”

Sul prossimo impegno della sua squadra, al S. Nicola domenica alle 17.30 contro il Messina, Gigliotti si è espresso così: “In Lega Pro non ti puoi permettere di fare solo bel gioco. Specie fuori casa devi prima far la guerra, e poi essere bello. È necessario battagliare per portare i punti a casa. Dobbiamo pensare partita dopo partita, ed ora ci tocca il Messina. Un avversario tosto, con una classifica bugiarda. Abbiamo sempre ragionato così, un match alla volta, ed è questa la ragione per la quale siamo primi.”

Il difensore ha ricordato anche quando, domenica scorsa a Pagani, è stramazzato al suolo dopo un contrasto con il compagno di squadra Frattali: “Penso di aver perso i sensi. Ero appena entrato, Gigi Frattali mi ha dato due pugni in testa, in uscita. Non mi ricordo niente, so di aver saltato, e poi mi sono svegliato con le dita in bocca di Castaldo. Ringrazio anche gli avversari che mi hanno aiutato. Prima dello sport c’è il rapporto umano, in queste situazioni.”
Gigliotti, nonostante l’ottimo andamento biancorosso, un difetto ai suoi lo trova: “Dobbiamo riuscire a chiudere le partite, questo è un po’ un difetto che abbiamo, e dobbiamo migliorare. Con i nuovi arrivi di gennaio possiamo fare meglio, da questo punto di vista. Non possiamo rischiare di prendere il pari alla fine, in questi incontri. Non esiste proprio, per una compagine del nostro valore.”

Sui nuovi arrivi di gennaio il giudizio del calciatore è il seguente: “Galano lo conosco, come Maiello. Ci ho giocato contro. Misuraca invece no, ma mi ha fatto una buona impressione, contro il Monterosi. Le sue qualità, anche mentali, si sono già viste in quei pochi minuti che ha giocato.”

L’opinione dell’ex Chievo sulle avversarie per la promozione in B è inattaccabile: “Ci sono Avellino e Catanzaro che stanno rientrando nella lotta. Poi Turris e Monopoli, ed anche il Francavilla è davanti. Queste quattro-cinque squadre non mollano e non molleranno. Quindi, dobbiamo stare attenti a tutti. Più punti di vantaggio abbiamo e meglio è, visto che a febbraio si gioca ogni 5 giorni. Se riusciremo a tenere questo vantaggio in questo mese avremo fatto una gran cosa. Avremo molti scontri diretti fuori casa, e compete a noi dover gestire bene queste partite, ma sono certo che il mister ci riuscirà.”

Infine, Gigliotti si lascia andare ad un giudizio sulla sua stagione: “Sono arrivato a Bari senza aver fatto la preparazione, e non sono stato contentissimo nella prima parte di stagione. Ho finito l’anno bene, poi ho avuto il Covid, ma adesso spero che sia finito tutto. Mi sento bene, sono tornato e spero di contribuire. C’è una sana concorrenza nel mio reparto, sappiamo quello che dobbiamo fare e qual è il nostro obiettivo. Chiunque giochi, non ci sono problemi. La fortuna non esiste, ce la creiamo noi con il lavoro che facciamo ed i nostri sacrifici in settimana. Tutto quello che abbiamo fatto fin qui è merito nostro. Se siamo lì è perché abbiamo lavorato bene, e continueremo a farlo. Col Messina sarà una gara difficile, loro si devono salvare. Poi sarà la terza partita settimanale, dovremo gestire la stanchezza, ma noi dobbiamo continuare a vincere.”  

tuttobari
Torna in alto Andare in basso
 
Gigliotti: "Ogni gara una guerra. A Pagani ho perso i sensi."
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Pochesci a TuttoBari: "Girone C, ecco le mie favorite. Bari? Le figurine si attaccano sugli album, ogni gara sarà una guerra"
» Carrera: "L'obiettivo è lì, non abbiamo perso tutto. Io vado in guerra con i miei soldati, sono uno di loro"
» Carrera: "L'obiettivo è lì, non abbiamo perso tutto. Io vado in guerra con i miei soldati, sono uno di loro"
» 12/11/15 - Nicola: "Col Cesena gara interessante. Dobbiamo valutare Donkor-Defendi. Mi piace Sensi"
» 12/11/15 - Nicola: "Col Cesena gara interessante. Dobbiamo valutare Donkor-Defendi. Mi piace Sensi"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: