Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Frattali: "Gol in fuorigioco e rosso non dato, la società si farà rispettare. Avversari? Lasciamoli parlare"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL


Messaggi : 21946
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 41
Località : Villabate (PA)

Frattali: "Gol in fuorigioco e rosso non dato, la società si farà rispettare. Avversari? Lasciamoli parlare" Empty
MessaggioTitolo: Frattali: "Gol in fuorigioco e rosso non dato, la società si farà rispettare. Avversari? Lasciamoli parlare"   Frattali: "Gol in fuorigioco e rosso non dato, la società si farà rispettare. Avversari? Lasciamoli parlare" EmptyMar Dic 07, 2021 2:08 pm

Frattali: "Gol in fuorigioco e rosso non dato, la società si farà rispettare. Avversari? Lasciamoli parlare" 3bbc17264f8f0655d5b45afb357e875b-56583-ada28ea07a4d51e53e92eba3e0fce712

Il portiere del Bari Pierluigi Frattali è stato fra i grandi protagonisti della sfida pareggiata ieri dai biancorossi contro l'Avellino, con delle uscite che hanno salvato il risultato. Intervenuto in conferenza stampa, l'estremo difensore è tornato sulla gara: "Un po' di rammarico c'è perché la stavamo portando a casa, abbiamo fatto una partita ribattendo colpo su colpo alla loro aggressività".

Sugli arbitri: "A me non piace parlarne, nel rigore però la valutazione è soggettiva mentre il fuorigioco è oggettivo. Se c'è una squadra che può recriminare siamo noi, anche perché Dossena andava espulso, ha fatto un intervento da wrestling su Mazzotta. Il risultato è comunque buono perché giocavamo contro una diretta concorrente. Protestare era inutile, perché sul fuorigioco il guardalinee non ha avuto dubbi, anche se decisione più semplice da prendere non c'era visto che la linea dell'area piccola poteva aiutarlo. Fare casino e prendere ammonizione non aveva senso. La società si farà rispettare nelle sedi opportune".

Frattali prosegue: "Il mio migliore momento a Bari? Non è semplice rispondere, il ruolo del portiere è delicato con i giudizi che vengono dai risultati, perché ogni singolo errore compromette le partite. Il mio obiettivo è quello di essere più continuo possibile, aiutando la squadra non solo con le parate ma anche con la guida da dietro, cercando di dare sicurezza. Ho difensori fortissimi, a prescindere da chi giochi, questo aiuta: con il mister lavoriamo molto sulla fase arretrata".

Sulla crescita dei singoli: "Abbiamo un gruppo formato da gente esperta che ha già vinto campionati, sappiamo dove vogliamo arrivare e ciascuno è la guida di sé stesso. Abbiamo poi la figura di Valerio Di Cesare, un capitano sempre presente, nessuno vuole scavalcarlo".

Le dichiarazioni avversarie: "Le parole se le porta via il vento. Un vecchio detto dice che chi vince esulta, chi perde spiega: facciamo in modo di poter esultare e non spiegare".

Ancora sulla gara: "Stiamo lavorando per essere più cattivi e chiudere le partite, quando l'avversario è ferito va ucciso, detto fra virgolette. Però è anche vero che ieri non era semplice, loro erano aggressivi e lasciavano pochi spazi. Nel finale ci stava abbassarsi un po' perché loro avevano la foga di pareggiarla a tutti i costi. Dispiace perché potevamo portarla a casa. Le mie parate? Sono state normali, quella più difficile del recente periodo è stata su Bombagi. Anche su Carletti è stata bella (entrambe contro il Catanzaro, ndr), ma dal mio punto di vista più semplice perché lavoro palla l'ho vista da lontano".

Sulla solidità mentale: "Ieri siamo stati molto bravi a non prendere gol nei primi minuti, loro ci hanno aggredito molto alti. Penso che questo sia uno dei nostri punti di forza, anche nelle difficoltà riusciamo a reagire e spesso ad esaltarci. Speriamo di dover continuare così, ma viste le qualità della squadra non ho dubbi".

Nella conferenza stampa tenuta il giorno dopo la partita pareggiata dal Bari contro l'Avellino, il portiere biancorosso Pierluigi Frattali ha gettato anche uno sguardo alla stagione nel suo complesso: "Siamo primi e questo è positivo, il margine poteva essere più ampio ma anche più ristretto, viste le difficoltà di inizio campionato. Non abbiamo fatto ancora nulla ma abbiamo gettato le fondamenta, dobbiamo essere più continui e giocare con la mentalità di queste ultime partite, senza incappare nelle difficoltà avute a Francavilla o Castellammare. Il direttore Polito ha costruito una squadra forte".

Spazio anche ad un commento sulla sfida con il Taranto: "Giochiamo in casa davanti al nostro pubblico, vincere sarebbe troppo importante per la classifica e andare a Palermo almeno con cinque punti di vantaggio. Quest'ultima sarà una partita diversa rispetto a ieri, loro hanno giocato molto sui calci piazzati mentre i rosanero cercano maggiormente la costruzione".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Frattali: "Gol in fuorigioco e rosso non dato, la società si farà rispettare. Avversari? Lasciamoli parlare"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Frattali: "Polito uno stimolo. Le delusioni dell'anno scorso ci hanno dato qualcosa in più, ora gli avversari hanno paura"
» 08/05/16 - GdM - Bari, conti in rosso: fissata l'assemblea dei soci. Al via la ricapitalizzazione. Intanto Dato' procede
» Perrotta: "Felice per il gol, non ero in fuorigioco. Oggi partita difficile"
» Cornacchini: "Piovanello ha recuperato e gioca. Futuro? Io penso al Castrovillari, la società farà le sue scelte"
» Reggina, Taibi: "Gol del Bari? Era fuorigioco ma basta parlarne"

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: