Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Mignani: "Mi aspettavo di più. Abbiamo troppi pensieri per la testa. D'Errico? Gli altri stanno meglio"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL


Messaggi : 20992
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 40
Località : Villabate (PA)

Mignani: "Mi aspettavo di più. Abbiamo troppi pensieri per la testa. D'Errico? Gli altri stanno meglio" Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "Mi aspettavo di più. Abbiamo troppi pensieri per la testa. D'Errico? Gli altri stanno meglio"   Mignani: "Mi aspettavo di più. Abbiamo troppi pensieri per la testa. D'Errico? Gli altri stanno meglio" EmptyDom Nov 14, 2021 8:52 pm

Mignani: "Mi aspettavo di più. Abbiamo troppi pensieri per la testa. D'Errico? Gli altri stanno meglio" 4edc48932cfaf5ff6b388243156bb6e7-97616-c4b2750909c70fbbc2e2d4baa486b4cf

Un Bari non particolarmente bello ha avuto la meglio quest'oggi della Vibonese per 2-0. Queste le parole di Mignani a fine gara a RadioBari: "Le sconfitte hanno un peso importante e nel primo tempo si è visto. Eravamo poco liberi mentalmente, mentre nella ripresa ci siamo sciolti. Infatti nel secondo tempo abbiamo fatto una buona mezzora, ma dovevamo chiuderla. Negli ultimi dieci minuti abbiamo gestito male la palla.  In generale, però, abbiamo concesso poco alla Vibonese, se non qualche rimpallo e azione su palla inattiva. Mi aspettavo di più dai miei, questo sì, soprattutto nelle ripartenze. In certi momenti, però, se non sei con la testa fai più fatica. Sotto l'aspetto della predisposizione a giocare non siamo mancati, mentre abbiamo sbagliato qualche uno contro uno nelle ripartenze. Nel primo tempo abbiamo giocato troppo lenti, sbagliando tante palle in uscita".

Sui motivi di questa flessione: "Parte tutto dalla testa, se ti incupisci fai più fatica. Se sei libero viene tutto più semplice. Nulla viene per caso. Tutte le partite sono difficili e dobbiamo mettere in campo quella qualità che ci permette di fare la differenza. Si può fare meglio, questo sì. È mio compito portare questa tranquillità".

Sui singoli e i tifosi: "De Risio è un grande professionista, si è sempre allenato in gruppo. Sta bene, avevo bisogno di mettere fisicità ed era l'occasione giusta per lui. D'Errico? In questo momento ci sono altri meglio di lui. Pubblico? Molto belllo, è una soddisfazione averli con noi".

In conferenza stampa è intevenuto il mister del Bari, Michele Mignani. Queste la sua analisi sulla gara: "Abbiamo raggiunto obiettivo della vittoria anche se con un po’ di fatica. Si era messa bene ma se non le chiudi, può succedere di tutto. La sconfitta di Castellamare ci ha appensantito la testa, soprattutto nel primo tempo. Poi nel finale ci siamo spaventati dall’occasione subita, nata da un rimpallo in cui Frattali è stato bravo. Se avessimo concretizzato le occasioni precedenti, sarebbe stata una partita più semplice. Apprezzo la pazienza che ha avuto la squadra, contro la Vibonese devi fare delle scelte per il loro modo di giocare".

Sui singoli: "Per me non esiste un caso D’Errico. Quando ritengo che uno sia meglio di un altro, lo metto in campo. Avvolte le azzecchi, altre le sbagli. Antenucci è stato in panchina a lungo, Paponi non ha mai giocato. Dal mio punto di vista non esistono casi. Con il ragazzo (D'Errico) ci parlo e lo stimolo. Mi aspetto segnali positivi. Oggi Celiento ha fatto una grandissima partita, Di Gennaro giocava per la prima volta dall’inizio ma ha lavorato bene. Ogni tanto si apriva, certe volte lo ha fatto bene, in altre siamo andati a chiuderci. Però abbiamo sbagliate troppe palle. Nel finale mi sono piaciuti tanto gli attaccanti che si sono abbassati tanto per aiutare gli altri reparti".

Squadra diversa rispetto ad inizio stagione: "Più si va avanti e le squadre ci conoscono meglio. A volte serve anche pizzico fortuna. Vorrei che fosse il Bari di Mignani e non di Botta o Di Gennaro. Non vedo questa sofferenza, ora stiamo creando meno perchè non vogliamo sbilanciarci".

Chiosa finale riguardanti alcuni episodi riguardanti il ko di Castellammare e un monito sull'atteggiamento: "Ogni episodio può cambiare l'inerzia. Se non avessimo preso gol a fine primo tempo sarebbe stata un’altra partita. Preso un rigore assurdo, nato da una deviazione casuale ed un movimento istintivo. Siamo troppo signori per la C. Nel secondo tempo abbiamo giocato 10-15 minuti. In casa non perdiamo tempo per infortuni ma nemmeno facciamo ostruzionismo nel restituire la palla. Non sono scuse ma dettagli. La C è diversa, dobbiamo essere svegli, astuti e furbi, sono le cose più importanti. Non possiamo sempre essere belli. Dobbiamo riportare entusiamo e voglia dentro di noi".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "Mi aspettavo di più. Abbiamo troppi pensieri per la testa. D'Errico? Gli altri stanno meglio"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: