Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Mignani: "Reazione giusta, credevamo nella vittoria. Scavone? Problema alla caviglia"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bari Grande Amore



Messaggi : 3721
Data d'iscrizione : 08.08.15
Età : 34
Località : Firenze

Mignani: "Reazione giusta, credevamo nella vittoria. Scavone? Problema alla caviglia" Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "Reazione giusta, credevamo nella vittoria. Scavone? Problema alla caviglia"   Mignani: "Reazione giusta, credevamo nella vittoria. Scavone? Problema alla caviglia" EmptyDom Ott 10, 2021 8:43 pm

Mignani: "Reazione giusta, credevamo nella vittoria. Scavone? Problema alla caviglia" 46ac3c32b27a5137a3196325faa48a12-12025-8a3292e1157fa42b7e7033a877e25f3e

Michele Mignani, intervenuto ai microfoni di RadioBari, ha commentato la grande vittoria dei biancorossi contro la Turris: “Era una partita difficile, la Turris è quella che ha più palleggio e ti toglie punti di riferimento. Abbiamo costruito senza concretizzare, mentre loro sì. Dovevamo avere meno ansia nel recuperare palla alta, sono stati bravissimi a farci male. Abbiamo avuto la reazione giusta, credevamo di poterla riprendere. Dobbiamo crescere nella gestione della palla, però i ragazzi sono stati molto bravi. Sapevamo che dovevamo sfruttare gli spazi al momento giusto”.
Le difficoltà create dalla Turris… “Durante la partita per la tensione mi diverto meno (ride, ndr). Dobbiamo azzerare tutto e buttarci nella prossima partita. Loro hanno questa qualità nel trovarsi tra le linee, non era preventivabile e a volte fai fatica ad opporti. Sapevamo che dovevamo coprire l’ampiezza con Scavone e D’Errico, bisogna farlo al momento giusto altrimenti aspettare. I subentrati? Vogliono entrare e dare un contributo importante, non è merito mio. Avere una rosa di questo genere ti porta ad avere il dispiacere nel lasciare in panchina qualcuno. Le mie parole all’intervallo? Ho detto di stare tranquilli, di giocarsela e di tirare le somme perché può succedere di andare sotto”.
Le scelte di formazione… “Ho preferito Pucino perché ci avrebbero lasciato campo alle spalle, rispetto a Belli ha più precisione nel lanciare gli attaccanti. Ricci ha fatto benissimo, ma c’era tanto campo da coprire e volevo dare una possibilità Mazzotta. Sapevo che chiunque avresse giocato avrebbe fatto bene. Scavone? Credo un problema alla caviglia, valuteremo nei prossimi giorni. Avevo paura fosse al ginocchio”.

Al termine della spettacolare vittoria sulla Turris è intervenuto in sala stampa mister Mignani. Questo il suo commento: "Partita complicata, la temevo, perché avevamo di fronte una squadra molto organizzata, capace di palleggiare e di effettuare giocate offensive di qualità. Ti toglievano i punti di riferimento e constingevano a fare determinate letture. Abbiamo concesso di più di altre volte ma hanno finalizzato tanto. Noi invece abbiamo creato tanto, finalizzando meno. Vittoria meritata, aver recuperato la partita è una cosa importante".

Su cosa migliorare: "Mi arrabbio sempre. Avevamo preparato un'uscita sulla pressione avversaria ma non la facevamo. Dobbiamo capire che le partite sono lunghe, durano 95 minuti, ci sta concedere campo all'avversario. Dobbiamo crescere nella valutazione dei momenti della partita. I gol subiti? Sono stati bravi, bisogna fare i complimenti. Nelle due situazioni siamo arrivati in ritardo ed abbiamo sbagliato anche prima nel coprire gli spazi".

Sostituzioni ancora decisive: "La ragione me la danno i ragazzi. A volte entrare è più semplice, perché ci sono più spazi e calano velocità e ritmo. Con Simeri e Cheddira era più difficile arrivare a determinate situazioni, l’ingresso di Marras ci ha facilitato. Cambiare a destra dopo i gol? Non percepivo l'utilità di farlo. Non è che non mi aspettassi situazioni complicate, ma vedevo che occasioni a parte, riuscivamo ad arrivarci".

Su Cheddira e Maita: "Abbiamo gente incosciente in campo, questo in certe occasioni paga. Walid ha forza d’urto e condizione fisica. Per le sue caratteristiche, va a nozze nelle partite con tanti spazzi. Cosa posso dirgli? Ragazzo generoso e forte. Maita invece mi fa arrabiare sempre, può fare molto meglio. Ma questo è un complimento. Fa ottime partite ma poi si perde in un bicchiere d’acqua. Sta giocando bene in tanti ruoli Può davvero fare il salto di qualità ma non ha ancora tanto tempo".

La panchina di Antenucci: "Non si discute, ho pensato di farlo giocare dall’inizio perche mi può dare tanto. Faccio tante valutazioni. Anzi spero venga ancora più arrabbiato davanti a me tanto da tornare a fare la differenza".

Chiosa finale sul momento della squadra: "Vincere 6 partite su 8 non me l’aspettavo perché non ci pensavo. Siamo partiti bene considerati anche per i diversi problemi riscontrati. Sono stati molto bravi i ragazzi a lavorare duro. +6 in classifica? Il campionato non finisce tra 2 giornate".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "Reazione giusta, credevamo nella vittoria. Scavone? Problema alla caviglia"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: