Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Mignani: "Bravi ragazzi. Equilibrio fondamentale, sfruttata l'occasione"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 20799
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 40
Località : Villabate (PA)

Mignani: "Bravi ragazzi. Equilibrio fondamentale, sfruttata l'occasione"  Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "Bravi ragazzi. Equilibrio fondamentale, sfruttata l'occasione"    Mignani: "Bravi ragazzi. Equilibrio fondamentale, sfruttata l'occasione"  EmptyDom Ott 03, 2021 8:39 pm

Mignani: "Bravi ragazzi. Equilibrio fondamentale, sfruttata l'occasione"  3b17d4a6f573e1be0cf46001ecf7fbd9-21433-8a3292e1157fa42b7e7033a877e25f3e

Michele Mignani, intervenuto ai microfoni di RadioBari, ha commentato il successo di misura nello scontro diretto contro il Monopoli: “Al di là di chi stavo sostituendo, i ragazzi sono stati bravi. Non era una partita semplice, il Monopoli stava facendo bene e ha entusiasmo. Non è un caso se ha fatto quei punti. L’orgoglio di oggi è che comunque abbiamo fatto noi la partita, nel primo tempo siamo stati molto bravi a togliere le loro fonti di gioco e aggressivi in avanti. Poi alla terza partita della settimana c’è stata un po’ di stanchezza, nel secondo tempo abbiamo mosso la palla più lentamente. Non è facile quando la squadra avversaria si abbassa dietro la linea del pallone, abbiamo sfruttato l’occasione che ci hanno concesso ed è giusto così. La possibilità di fare gol devi averla sempre fino alla fine, la cosa importante è stato anche non prenderlo perché potevi esporti a rischi sulle ripartenze, che nel primo tempo non è successo mentre nel secondo un paio di volte, ma è accettabile”.

Il tecnico ligure ha continuato: “L’equilibrio è troppo importante, poi c’è chi pensa vincere 5-4 sia più importante di farlo 1-0. Effettivamente i punti sono gli stessi, questa è una squadra che ha qualità e possibilità di fare ogni partita almeno un gol. Non prenderlo significa comunque avere la certezza di fare risultato. Non vorrei farla passare come una quadra difensivistica perché comunque giochiamo con tre attaccanti e due mezzali offensive, c’è tanto lavoro da parte di tutti. Rischiamo qualcosina, ma i centrali sono stati bravi nell’uno contro uno in campo aperto. Se loro se la sentono, per noi è un grosso vantaggio”.

D’Errico, i tifosi, la classifica… “A volte sembra che D’Errico giochi la domenica come se giocasse con gli amici. Allora quando non tocca palla per un po’ si innervosisce, però gli ho detto di non preoccuparsi e di stare nella partita. Avremo trovato soluzioni per cercarlo e renderlo partecipe, per me è un modo di stimolarlo. Sapevamo che avevano giocatori che hanno gamba nell’attaccare gli spazi, lavoriamo sulle letture difensive. Oggi lo abbiamo fatto molto bene nella fase di non possesso. La classifica? L’obiettivo è farne tanti altri rispetto ai 17 punti, oggi era troppo importante dare continuità alla partita che abbiamo fatto a Messina. Questo è un campionato lungo, quando non puoi vincere non devi perdere e ragionare con molto equilibrio. I tifosi? Vedo i ragazzi quanto si impegnano, combattono per farsi trovare pronti la domenica e spero che venga apprezzato anche dalla gente. Qui c’è un obiettivo, ma non deve mai mancare l’impegno e il rispetto per la maglia”.

Nel post partita mister Mignani ha commentato la vittoria di misura sul Monopoli. Queste le sue parole dalla sala stampa del San Nicola: "E’ stato bello, vedere così tanta gente alla stadio. Hanno davvero inciso tanto. Il risultato premia il lavoro della squadra, vittoria meritata. Ho visto un ottimo primo tempo sotto tutti gli aspetti, poi le partite sono aperte fino al 95’ e nella ripresa c'è stato un calo. La cosa troppo importante è che volevamo provare a vincerla fino alla fine, questo è il pensiero di una squadra forte. Monopoli tosto, non ha per caso quei punti, poi sente questa partita in modo particolare".

L'uomo decisivo: "Scavone è un grande ragazzo e professionista. Ad inizio ritiro c'è stata la possibilità di rimanere e lui ha deciso di farlo. Si è allenato tutti i giorni, tutto quello che ha costruito in questi mesi lo ha fatto da solo, io non c'entro".

L'infortunio di Di Cesare: "Nulla di grave. Aveva un problemino ad una gamba, un'ematoma, e quando prende un colpo, ha più difficoltà nei movimenti. Quindi è uscito per questo".

Le scelte di formazione riguardante l'attacco: "Nel mio modo di ragionare ci sono coppie di attaccanti che si sposano meglio. Marras ha nelle sue caratteristiche il lavorare d’ampiezza e tra le linee e così lo ho accoppiato con uno più presente in area come Simeri. Antenucci out? E’ una scelta, credo moltissimo in lui. E' un giocatore che ci farà vincere le partite. Oggi ho avuto la possibilità di buttarlo dentro. Non ci sono riserve, qua sono tutti titolari".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "Bravi ragazzi. Equilibrio fondamentale, sfruttata l'occasione"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: