Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Mignani: "Ora il Potenza è più avanti. Siamo contati in alcuni reparti. Mercato? La società non vuole sperperare altri soldi"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bari Grande Amore



Messaggi : 3688
Data d'iscrizione : 08.08.15
Età : 34
Località : Firenze

Mignani: "Ora il Potenza è più avanti. Siamo contati in alcuni reparti. Mercato? La società non vuole sperperare altri soldi" Empty
MessaggioTitolo: Mignani: "Ora il Potenza è più avanti. Siamo contati in alcuni reparti. Mercato? La società non vuole sperperare altri soldi"   Mignani: "Ora il Potenza è più avanti. Siamo contati in alcuni reparti. Mercato? La società non vuole sperperare altri soldi" EmptySab Ago 28, 2021 3:47 pm

Mignani: "Ora il Potenza è più avanti. Siamo contati in alcuni reparti. Mercato? La società non vuole sperperare altri soldi" A7c4f91f6a38146c29c40f468505f487-89693-ae5f5d912b82dea7edf57a06edf86581

Questo pomeriggio è intervenuto in conferenza stampa il tecnico del Bari, Michele Mignani, presentando così la trasferta di Potenza: "Rispetto all'Andria è cambiato poco. La rosa è questa, non siamo tantissimi, anzi in alcuni reparti siamo abbastanza contati ma con coloro che ho a disposizione andremo a fare la nostra battaglia. Le sconfitte insegnano sempre qualcosa. Campionato è difficile, tutte le squadre affronteranno il Bari con grande voglia di fare risultato ma noi dovremmo averne ancora di più".

Sulle difficoltà dell'avversario: "Non ho preoccupazioni particolari, il Potenza può essere più avanti di noi. Ha mantenuto allenatore e colonna portante della squadra. Ma noi con atteggiamento, fame e voglia, andiamo a fare grande partita. Purtroppo per noi è stato precampionato particolare tra Covid e mercato. Il Bari non è ancora quello che sarà più avanti. Fondamentale è partire bene ma è altrettanto importante continuare bene e finire meglio. Servirà pazienza per il Bari definitivo. Ma questo non significa sottomissione o non avere idee ed intenzioni chiare. Vogliamo partire forte e andare a Potenza per provare vincere con le nostre forze".

Sulle carenze della rosa e le strategie societarie: "Il mercato è molto semplice ma non ho nessuna novità. La società in questi anni ha fatto sforzi importanti, purtroppo non hanno reso rispetto alle aspettative. Ora non vanno sperperati altri soldi. Il direttore sta facendo salti mortali, conosce benissimo le esigenze della rosa. Però bisogna far uscire giocatori per portarne dentro altri. Volevamo costruire prima ma non è stato possibile. Abbiamo 4-5 elementi della Primavera che si stanno allenando benissimo ma non sono ancora pronti per questo tipo di campionato".

Chiosa finale sugli esuberi: "Lavorare con giocatori in uscita non è piacevole. Ma siamo tutti professionisti e faccio allenatore con quello che ho. Ragazzi devono accettare le scelte, poi vedremo a fine mercato. Sono situazioni che capitano in questo periodo".

 Chiosa finale sugli esuberi: "Lavorare con giocatori in uscita non è piacevole. Ma siamo tutti professionisti e faccio allenatore con quello che ho. Ragazzi devono accettare le scelte, poi vedremo a fine mercato. Sono situazioni che capitano in questo periodo".

Nel corso della conferenza stampa mister Mignani si è soffermato sulle condizioni dei singoli e le possibili scelte di formazione: "Botta rispetto alla Coppa Italia, ha allenamenti e una mezzora di partita in più. Faremo le nostre valutazioni, dobbiamo capire se schierarlo dal'inizio o a partita in corso. Ieri Belli ha fatto differenziato, ma sta bene, tornerà in gruppo tra oggi e domani. Marras è squalificato, aveva un leggero fastidio muscolare che stiamo gestendo con tranquillità. Mane è giocatore che considero come gli altri, è a disposizione. E’ cresciuto in ritiro. Ieri ha fatto molto bene il terzino contro la primavera. Abbiamo 4 difensori contanti e lui potrà dare il suo contributo lunedì".

Sul recupero degli infortunati: "Celiento sta crescendo, è alla seconda settimana che fa quasi tutto con la squadra. Ora non deve fare passi indietro, lo vogliamo portare in condizione nel più breve tempo possibile. Lo considero un centrale. Lui e Citro saranno acquisti importanti per il Bari. Stanno facendo passi da gigante per rientrare".

Cosa aspettarsi dal campionato: "Non sono bravo a fare pronostici, le griglie non mi interessano. Per blasone e nome, chiunque ci pone tra le favorite. Per conquistare vittorie non serve nome e colore dello stemma ma solo i fatti. Dobbiamo averne di più a livello di fame e agonismo. Campionato non è ancora iniziato ma il Potenza ha qualcosa in più. Non siamo ancora il Bari che vorrei, abbiamo molti margini di miglioramento. Per me questa è una cosa positiva".

Chiosa finale sul poco pubblico nella recente sfida di Coppa Italia C: "Dovremo diventare bravi noi a far diventare la risposta tiepida dei tifosi in grande calore. La gente a bari è un valore aggiunto. Abbiamo bisogno di tempo ma dobbiamo farlo sul campo con i risultati".


tuttobari
Torna in alto Andare in basso
 
Mignani: "Ora il Potenza è più avanti. Siamo contati in alcuni reparti. Mercato? La società non vuole sperperare altri soldi"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: