Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Di Cesare: "Non potevo lasciare con un fallimento: voglio vincere a Bari e dobbiamo riuscirci. Pressione? In 6 anni qui mai utilizzato quest'alibi"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bari Grande Amore




Messaggi : 3743
Data d'iscrizione : 08.08.15
Età : 34
Località : Firenze

Di Cesare: "Non potevo lasciare con un fallimento: voglio vincere a Bari e dobbiamo riuscirci. Pressione? In 6 anni qui mai utilizzato quest'alibi" Empty
MessaggioTitolo: Di Cesare: "Non potevo lasciare con un fallimento: voglio vincere a Bari e dobbiamo riuscirci. Pressione? In 6 anni qui mai utilizzato quest'alibi"   Di Cesare: "Non potevo lasciare con un fallimento: voglio vincere a Bari e dobbiamo riuscirci. Pressione? In 6 anni qui mai utilizzato quest'alibi" EmptySab Lug 17, 2021 8:10 pm

Di Cesare: "Non potevo lasciare con un fallimento: voglio vincere a Bari e dobbiamo riuscirci. Pressione? In 6 anni qui mai utilizzato quest'alibi" Bfe8740c40ba35a62c6813dd3e53b666-46074-8a3292e1157fa42b7e7033a877e25f3e

Intervenuto in conferenza stampa dopo il rinnovo che lo legherà al Bari per un'altra stagione, Valerio Di Cesare ha toccato diversi punti. Ecco le sue parole."Innanzitutto ringrazio il Presidente ed il Direttore per questa ulteriore opportunità; dico grazie a Polito anche per le parole che ha speso su di me sul lato umano. Perché il rinnovo? 6 anni fa feci una scelta precisa: venni qui per vincere. Poi sono andato via, sono tornato e purtroppo negli ultimi due anni non ci siamo riusciti. Quando ho accettato il mio sogno era di arrivare in Serie A in 3 anni ma purtroppo è difficile e siamo ancora in C. Ho una certa età ma sul campo ho dimostrato di star bene: sarà il Mister a scegliere se giocare o meno, quello non sarà un problema. Quest’anno più degli altri dobbiamo arrivare all’obiettivo, conta solo quello: conterà il noi e non l’Io perché quest’anno non si può assolutamente sbagliare. Non accettavo di finire la mia avventura a Bari così e per questo ho firmato: sono tornato per riportare il Bari in B e ci dobbiamo riuscire a tutti i costi".
Di Cesare ha poi parlato dello scorso anno: "Credo di aver dimostrato in questi 6 anni di aver espresso il mio pensiero e di essermi esposto tante volte per il bene del Bari: magari avrò sbagliato i modi ma ci può stare. I fatti hanno parlato: abbiamo totalmente fallito lo scorso anno e c’è poco da parlare. Sento di problemi nello spogliatoio, di rotture interne: di questo nulla è assolutamente vero. Abbiamo fallito sul rettangolo verde, non eravamo una squadra compatta ed abbiamo perso in campo. Pressione? In 6 anni a Bari non troverete mai mie conferenze in cui affermo di non aver raggiunto obiettivi qui per questi motivi. Poi se qualche mio compagno o ex lo ha fatto non posso prendermi la responsabilità delle loro parole. Non condivido questo fatto della pressione anche perché senza tifosi allo stadio che pressione ci può essere? Se abbiamo fallito è solo per altri motivi e non per questo: se un calciatore ha paura della pressione non deve giocare a calcio".

Il capitano si è poi espresso sul nuovo Mister: "Mignani? Mi ha fatto un’ottima impressione: ci ha chiesto subito quello che lui vuole e lo approfondiremo in ritiro. Difesa a 3 o a 4? Il Mister gioca tendenzialmente a 4 e credo che arriveranno giocatori nuovi nel reparto difensivo: siamo ancora in fase di costruzione e c’è poco da dire sul gruppo attuale".

tuttobari
Torna in alto Andare in basso
 
Di Cesare: "Non potevo lasciare con un fallimento: voglio vincere a Bari e dobbiamo riuscirci. Pressione? In 6 anni qui mai utilizzato quest'alibi"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: