Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 De Laurentiis: "Sono il primo dispiaciuto. Vi presento Polito: giovane, con fame. Stesso budget dello scorso anno"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 20456
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 40
Località : Villabate (PA)

De Laurentiis: "Sono il primo dispiaciuto. Vi presento Polito: giovane, con fame. Stesso budget dello scorso anno" Empty
MessaggioTitolo: De Laurentiis: "Sono il primo dispiaciuto. Vi presento Polito: giovane, con fame. Stesso budget dello scorso anno"   De Laurentiis: "Sono il primo dispiaciuto. Vi presento Polito: giovane, con fame. Stesso budget dello scorso anno" EmptySab Giu 12, 2021 2:24 pm

De Laurentiis: "Sono il primo dispiaciuto. Vi presento Polito: giovane, con fame. Stesso budget dello scorso anno" 2c8164a1f557a8cd5602fa8c1be04dff-03175-8a3292e1157fa42b7e7033a877e25f3e

Nel giorno della presentazione di Ciro Polito, nuovo diesse biancorosso, è intervenuto in conferenza anche il presidente Luigi De Laurentiis: "Vorrei iniziare dicendo che sono io il primo dispiaciuto per ciò che è successo e per una stagione difficile. La sorte non è stata dalla nostra parte e sicuramente abbiamo commesso errori, perdendo lucidità. Gli infortuni non hanno aiutato, ci sono state tante polemiche sul mercato ma è anche vero che Citro si è rotto il giorno dopo la chiusura del mercato. Cianci è stato out diverse partite, stesso discorso per Antenucci che non ha recuperato immediatamente. Non è stato semplice. I play-off purtroppo son finiti presto, ci ho messo parecchio a riprendermi, mentalmente parlando. In questa missione ho investito oltre 20 milioni. Ma già durante i play-off ho iniziato un lavoro di casting. L'altro anno abbiamo dovuto prendere decisioni in dieci giorni di agosto. Quest'anno abbiamo il tempo dalla nostra parte: il mio casting è stato preciso. Molti tifosi lamentavano la mancanza di un diesse. Ma i migliori, nel corso del campionato, erano tutti impegnati. Ho incontrato 6-7 profili: tutti incontri che duravano parecchie ore. La persona giusta l'ho trovata: è Ciro Polito. E' una persona giusta, giovane, che ha fame. E' stato un leader negli spogliatoi dove è stato, ed è un leader oggi. Lavora h24, 7 giorni su 7. Ovunque è andato ha costruito la mentalità. E' un grande conoscitore del mercato, conosce ogni singolo allenatore e calciatore. E' determinatissimo".

De Laurentiis, nel corso della presentazione del nuovo diesse, ha risposto alle domande dei giornalisti: "Altre figure dirigenziali oltre Polito? Per me quello che non deve mancare è Ciro Polito, il direttore sportivo. Ha davanti a sé un compito importante, con una rosa ampia perché dei calciatori torneranno con noi. E poi ci sarà l'allenatore, che sceglierà il gioco. Non capisco cos'altro possa mancare. Il Bari è organizzato come una squadra di A. C'è il team manager, Picaro. Il direttore generale arriverà quando cresceremo di categoria e ci sarà bisogno di creare ulteriori ricavi. Il direttore generale lo sto facendo io: ogni giorno abbiamo riunioni operative. Non sento la mancanza di un direttore generale".

Sul periodo di silenzio dopo l'eliminazione ai play-off... "Sono state giornate intense, dove ero già alla ricerca della persona giusta. Volevo ripresentarmi con qualcosa di concreto in mano. E' anche vero che quando il presidente parla troppo ci sono commenti che dicono che devo parlare di meno; quando parlo meno, si dice che non parlo abbastanza. Io cerco di essere equilibrato. Se potrò migliorare la comunicazione coi media lo farò. Ripeto: poi spero di non parlare troppo...".

Gli errori e il budget... "Accolgo le critiche, ma ci hanno chiuso in casa un anno e mezzo. Le pressioni? La rosa è fatta di ragazzi. Non tutti ce la fanno: ricevere tante secchiate e restare in piedi. Mica tutti ce la fanno. Io dico loro di leggere il meno possibile. Il budget del prossimo anno? Confermiamo lo stesso budget dell'anno passato. Abbiamo voglia di vincere. Il Monza ha investito 26 milioni con calciatori incredibili, eppure sono rimasti nella loro categoria. Giocare nel silenzio del San Nicola non ha aiutato: tanti calciatori non hanno potuto godere della pelle d'oca che regala questo stadio e che motiva ancora di più".

Ancora De Laurentiis... "Quest'anno sono mancati un po' i leader che trascinano. Serve mentalità e agonismo. Non c'entra la baresità: prima di tutto serve creare una rosa che ci mette voglia di vincere. I tifosi allo stadio? Stiamo lavorando con TicketOne per non farci trovare impreparati. Lo stadio in primis sarà pronto per rispondere alle restrizioni, augurandoci che si possa riaprire lo stadio al 40 per cento: sarebbe stupendo, vista la capienza che ha il San Nicola. Dopodiché studieremo una campagna abbonamenti. Spero di offrire una proposta dinamica, per avere più gente possibile allo stadio".

L'assicurazione... "Polito prenderà tutte le decisioni in modo indipendente. Ci sarà libertà totale. Sulle gestioni precedenti eravamo in startup totale. Non avevamo nemmeno un direttore sportivo. A scacciare qualsiasi retro pensiero: siamo ripartiti, Polito sarà totalmente indipendente. La multiproprietà? Vedremo Lotito cosa farà come primo caso. In A dovremo cedere la maggioranza. Ma se si parlerà di questo vorrà dire che saremo in A. Il problema sarà più nostro che avremo investito tanto e dovremmo trovare un guadagno".

De Laurentiis indica la via... "Dobbiamo purtroppo ripartire da zero, e rifondare un gruppo che deve essere motivato. Si alza ancor di più la posta. Io sarò in prima linea, cercherò di non compiere nemmeno un errore. Nella passata stagione ne abbiamo commessi vari, abbiamo perso di lucidità. Quando al primo anno di C si perde in finale e si rimane scottati, con l'errore di cambiare allenatore e troppi calciatori... anche se lo scorso dicembre potevamo essere ancora in corsa per il primo posto, senza sbagliare un rigore. Abbiamo accumulato esperienza. Non ci faremo cogliere impreparati e sono certo che la spinta del nostro diesse, costruiremo un gruppo solido".

Lo sponsor, i giovani, il ritiro estivo... "Il nostro sponsor tecnico sarà Kappa: presenteremo più avanti tre bellissime maglie. Il settore giovanile? E' ben seguito. La dimostrazione sono i calciatori inseriti già quest'anno in prima squadra. Ci sono altri giovani meritevoli e che mi hanno già segnalato. Continueremo con le nuove generazioni, le Academy, tante scuole calcio affiliate e capiremo anche da lì se ci sono bambini che possono, come Mercurio, costruirsi un percorso. Mercurio è stato qualcosa di molto bello. Ritiro estivo? Stiamo lavorando su più territori, vi informeremo".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
De Laurentiis: "Sono il primo dispiaciuto. Vi presento Polito: giovane, con fame. Stesso budget dello scorso anno"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: