Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Catania, Raffaele: “Vogliamo fare una partita gagliarda. Bari grande squadra, anche noi lo siamo”

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 20614
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 40
Località : Villabate (PA)

Catania, Raffaele: “Vogliamo fare una partita gagliarda. Bari grande squadra, anche noi lo siamo” Empty
MessaggioTitolo: Catania, Raffaele: “Vogliamo fare una partita gagliarda. Bari grande squadra, anche noi lo siamo”   Catania, Raffaele: “Vogliamo fare una partita gagliarda. Bari grande squadra, anche noi lo siamo” EmptySab Feb 20, 2021 8:54 pm

Catania, Raffaele: “Vogliamo fare una partita gagliarda. Bari grande squadra, anche noi lo siamo” 118585750_3429161280437937_1297434214296980045_n-e1598602438270-957x600

Mister Giuseppe Raffaele alla vigilia di Catania-Bari, speranzoso che il Catania riscatti la sconfitta di Terni:

“Il Catania sta bene ed è ripartito con grande voglia, già il giorno dopo il ko di Terni. Abbiamo analizzato la prestazione, consapevoli di avere commesso degli errori ma anche fatto delle buone cose. Il punteggio è stato pesante. Nel poco tempo a disposizione abbiamo cercato di lavorare su queste situazioni, la squadra è sul pezzo e vuole fare una partita gagliarda domenica, riprendendo il discorso con i punti. E’ il momento di essere cinici e di badare al risultato. Se riusciamo anche a fornire una prestazione importante, ben venga. Come abbiamo visto a Terni, per lunghi tratti il Catania ha fatto un’ottima partita ma non è andata bene. Giocando sempre si perde lucidità e quando si abbassa la performance bisogna farsi trovare pronti mentalmente. Faccio i complimenti alla Ternana, la più forte squadra della Lega Pro vista negli ultimi anni, allenata anche bene. Il Catania ha provato a giocarsela alla pari, siamo stati puniti ma ho visto anche delle buone cose. Bisogna cercare di non concedere, soprattutto quando affronti squadre di qualità”.

“Il Bari è una squadra che ha avuto un passaggio negativo nell’ultimo mese. Ha ridimensionato un pò la lotta al primo posto, adesso è arrivato un nuovo allenatore. Auteri è un bravo tecnico ma i risultati non sono stati all’altezza, al suo posto è arrivato un grandissimo professionista con grande esperienza internazionale. Troveremo un Bari più carico ma questo non ci deve preoccupare, proseguiamo il nostro percorso dove venivamo da 12 partite con una sola sconfitta. Teniamo la schiera dritta e lo sguardo verso l’alto. Può succedere di non fare risultato in alcune gare, l’importante è non deprimersi nè esaltarsi. Affrontiamo una grande squadra ma lo siamo anche noi“.

“Con tante gare ravvicinate bisognerà fare delle rotazioni. Qualcuno come Golfo e Sarao è uscito affaticato domenica. Il tempo di recuperare è quasi nullo e dobbiamo sfruttare al massimo le risorse, cercando di non snaturare la squadra in termini di equilibrio. Mi auguro che il Catania riparta da Terni con l’intelligenza di non ripetere determinati errori, essendo più aggressivi su alcune palle che giungono in area, cercando la performance e il gioco. Sarà una partita scorbutica domenica, difficile. Dovremo arrivare con quella voglia di fare nostra la gara e con grande rispetto per il Bari, sicuramente faremo un ottimo match. In questo giorno e mezzo ci siamo soffermati su quel che dobbiamo fare in campo, su alcune situazioni di gioco e un’impostazione tattica diversa del nuovo Bari”.

“Manneh? E’ un giocatore che quando subentra riesce a dare il cambio di passo per predisposizione sua. Con i ritmi del campionato di quest’anno è ancora più agevolato ma dobbiamo portarlo a darci una mano soprattuto in un periodo come questo, con tanti incontri ravvicinati. Cerchiamo d’innalzare il livello di tutti i giocatori per avere più speranze di ottenere risultati. Di Piazza? Deve stare tranquillo, secondo me è entrato bene in campo a Terni. Io mi preoccupo quando gli attaccanti sono svogliati o non si creano le occasioni. Purtroppo ha impattato fuori quella grande chance nel primo tempo ed è stato molto bravo Iannarilli ad inizio ripresa. Si è fatto trovare pronto, dopo il 4-1 poi la partita è andata a calare e anche lui ha avuto meno possibilità di mettersi in evidenza. Il ragazzo è arrivato con voglia e sta cercando di ritrovare la forma migliore. Sarao? Anche lui dobbiamo cercare di gestirlo. Faremo staffetta soprattutto in avanti con giocatori come Golfo e Russotto che non hanno ancora i 90′, soprattutto ravvicinati. Tra Manneh, Sarao e Di Piazza cercheremo di dare più minuti a tutti. Piccolo speriamo di riaverlo al più presto, il recupero procede bene. Lo staff medico diramerà un comunicato sui tempi precisi. Russotto? Si era già riaggregato settimana scorsa, in questi giorni ha svolto il lavoro-tipo ed è disponibile al 100%. Reginaldo? E’ un’opzione. Volpe, invece, verrà in panchina domenica. Comincerà a sentire il profumo del calcio dopo essere stato fermo. Se procede così, a breve diventerà un’arma in più per noi. Di giorno in giorno ci sono notevoli miglioramenti, deve soltanto trovare il ritmo con la squadra e gli allenamenti pieni. E’ reduce da un intervento a Frosinone ed ha accelerato i tempi di recupero. E’ sulla buona strada”.


tuttocalciocatania.com
Torna in alto Andare in basso
 
Catania, Raffaele: “Vogliamo fare una partita gagliarda. Bari grande squadra, anche noi lo siamo”
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: