Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Avellino, Braglia: "Non ci sentiamo inferiori a nessuno. Ce la giocheremo al massimo contro un grande avversario"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 20277
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 40
Località : Villabate (PA)

Avellino, Braglia: "Non ci sentiamo inferiori a nessuno. Ce la giocheremo al massimo contro un grande avversario" Empty
MessaggioTitolo: Avellino, Braglia: "Non ci sentiamo inferiori a nessuno. Ce la giocheremo al massimo contro un grande avversario"   Avellino, Braglia: "Non ci sentiamo inferiori a nessuno. Ce la giocheremo al massimo contro un grande avversario" EmptySab Dic 19, 2020 2:45 pm

Avellino, Braglia: "Non ci sentiamo inferiori a nessuno. Ce la giocheremo al massimo contro un grande avversario" Bdda8e613f8ea59464363e7a0b1a179e-89278-d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427e

L'Avellino si prepara a sfidare il Bari, domani al San Nicola ore 15.00. I lupi sono reduci da una settimana contrastante, dal ko con la Ternana al pronto riscatto con il Monopoli.
In conferenza stampa, il tecnico biancoverde, Piero Braglia, ha analizzato i temi in vista della sfida ai "galletti" di domani.
Queste le sue parole: "Mi aspetto di proseguire sulla strada che ha intrapreso con il Monopoli, fare una buona gara e portare a casa qualcosa di importante. Noi ce la metteremo tutta, abbiamo cercato di recuperare energie e speriamo di fare una grande prova. Poi ovviamente c'è l'avversario, che è forte e sappiamo che sarà una partita difficile. Noi dobbiamo dar seguito alle prestazioni che stiamo facendo, speriamo di arrivare in una condizione ottimale e che abbiamo recuperato bene per domani. Il nome dell'avversario è di quelli importanti, lo stadio anche. Insomma, le motivazioni non mancano".
Sull'atteggiamento: "Non ci sentiamo inferiori a nessuno, noi abbiamo passato un periodo nerissimo, 30-35 giorni senza allenarci, non abbiamo potuto affinare la nostra conoscenza e crescere. Purtroppo non ho potuto fare cose che volevo in allenamento in queste settimane ma ora stiamo bene, ce la giocheremo con tutti, da archiviare la figuraccia con il Francavilla e ora giocare alla pari come fatto con la Ternana. Poi si vince e si perde, il campo lo dice, ma l'importante è giocare alla pari fino alla fine con tutte. Andremo a fare la nostra partita, poi a livello tattico vedremo domani. Con la Ternana abbiamo fatto una scelta di aspettarli perchè venivamo da un periodo difficile e non c'era la sensazione di poterla giocare a viso aperto. Ma già domani la rigiocherei diversamente. Non ci riteniamo inferiori a nessuno. Siamo pronti per fare quello che dobbiamo fare".
Il confronto con Auteri: "Auteri di solito gioca col 3-4-3. Poi non so se domani cambierà. Noi ci prepareremo a dovere. Il marchio di fabbrica di Auteri è il 3-4-3, è un grande allenatore, vedremo come affrontarlo. Tanti anni fa sapevo che avevano inventato il 3-4-3 per metterlo contro il 4-4-2. Noi dobbiamo coprire bene il campo e concedere pochi spazi a loro. Siamo in crescita e possiamo migliorare molto e quindi vediamo domani cosa riusciremo a fare".
Su Forte e Maniero: "Forte sta bene, è a disposizione, valuteremo se rimetterlo in porta da domani o con la Vibonese. Nel calcio si parla spesso troppo presto, Pane dopo la Turris era un bollito, ora può fare la Serie A. Vedremo, ne parleremo insieme. Maniero è convocato ed è disponibile, altrimenti non lo convocavo".
Miceli: "Sta bene, nessun problema".
Un grande girone di ritorno: "Lo so, l'ho letto il presidente. Il mercato dovete chiedere al direttore, noi abbiamo le idee chiare sul da farsi, ne parlerò con Di Somma e poi parleremo con D'Agostino. In questo momento siamo contenti dei ragazzi e gli faccio solo i complimenti per come hanno affrontato il periodo. Ora sta passando e vediamo come affrontare le cose da gennaio".
Su Bernardotto e Aloi: "Aloi è un elemento fondamentale per noi e per le squadre che ha giocato in passato. E' un grande elemento, si sta sacrificando molto visto che diversi compagni non sono al meglio, Bruzzo ha un ginocchio gonfio, De Franceco fuori, siamo contenti di Aloi. Speriamo continui così. Sugli attaccanti sono contento, sono 4 giocatori che si completano, Bernardotto fino a 3 giorni fa non faceva gol e io dicevo diamogli tempo. Maniero ha il carattere suo, ma importante per noi. Noi dobbiamo cacciare il meglio da ognuno di loro".
Errico: "Viene con noi in ritiro, verrà in panchina ma non entrerà sicuramente. E' giusto che però inizi a respirare il campo dopo un pò di tempo, sta lavorando con qualità, non vogliamo forzare, penso che per gennaio lo rivedremo, non voglio causare altri problemi".
Sui giocatori: "Siamo sempre stati contenti dei giocatori che abbiamo, siamo una squadra di persone per bene, di giocatori forti, siamo contenti. Poi nessuno poteva prevedere il Covid e l'assenza di 10-11 giocatori. Purtroppo è andata così, stiamo recuperando, siamo contenti e domani ci giocheremo una grande partita".


tuttoavellino.it
Torna in alto Andare in basso
 
Avellino, Braglia: "Non ci sentiamo inferiori a nessuno. Ce la giocheremo al massimo contro un grande avversario"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: