Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  

 

 Di Cesare: "Partita importante, ci farebbe fare un salto. Ternana più forte della Reggina. Il mio ruolo? All'inizio ho fatto fatica"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 19658
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 39
Località : Villabate (PA)

Di Cesare: "Partita importante, ci farebbe fare un salto. Ternana più forte della Reggina. Il mio ruolo? All'inizio ho fatto fatica"  Empty
MessaggioTitolo: Di Cesare: "Partita importante, ci farebbe fare un salto. Ternana più forte della Reggina. Il mio ruolo? All'inizio ho fatto fatica"    Di Cesare: "Partita importante, ci farebbe fare un salto. Ternana più forte della Reggina. Il mio ruolo? All'inizio ho fatto fatica"  EmptySab Nov 14, 2020 2:41 pm

Di Cesare: "Partita importante, ci farebbe fare un salto. Ternana più forte della Reggina. Il mio ruolo? All'inizio ho fatto fatica"  2c135af5bfa15e4c8fa50e81aacca229-99829-d80190a3980cecb9e6b94deeb44580ea

Capitano di un Bari pronto a battagliare contro la Ternana. Alla vigilia del big match contro gli umbri è intervenuto in conferenza stampa Valerio Di Cesare: "Affrontiamo una partita molto difficile, importante, ma non determinante. Vincere vorrebbe dire fare un bel salto, non tanto per la classifica, ma per dare continuità. Sappiamo che loro sono una grande squadra. Il loro attacco? Hanno tanti attaccanti forti. Servirà una prova di squadra, sappiamo che ci possono mettere in difficoltà, ma ce la giocheremo alla grande. Dovremo stare attenti alle loro individualità, hanno tante alternative e sono forti nell'uno contro uno".

L'analisi di Di Cesare prosegue... "Rispetto all'anno scorso c'è una differenza: eravamo partiti male nelle prime giornate, ora invece siamo attaccati. Vincendo avremmo uno slancio in più ma è ancora presto. Se vinciamo questa e poi perdiamo a Caserta non abbiamo fatto nulla. Il mio ruolo? Ho già giocato a tre in passato, a sinistra. Nelle prime partite ho fatto un po' di fatica perché era da parecchio che non giocavo lì. Centrale o a sinistra, per me è indifferente".

Cosa chiede Auteri ai difensori? Di Cesare risponde così: "Il mister lavora molto su tutto quanto. A noi difensori ci chiede di stare corti. Vuole recuperare palla nelle zone alte del campo, per arrivare prima alla porta avversaria. Penso che lo stiamo facendo bene, dobbiamo migliorare ancora tanto. Il mister vuole che l'azione parta da dietro, noi difensori dobbiamo saper difendere ma anche far ripartire l'azione".

"Io lo avevo già detto all'inizio della stagione ai miei compagni che la Ternana era molto forte. Non so se sono più forti della Reggina dello scorso anno, forse a livello di nomi sì. La Reggina era una squadra compatta, la sua forza è stata quella, ma a livello di nomi la Ternana è più forte. Questo Bari? Siamo partiti meglio della passata stagione, non so se sia più forte o meno di quello dell'anno scorso. Contano i risultati. Se riusciremo a vincere vorrà dire saremo stati più bravi", il pensiero del capitano.

Di Cesare sull'importanza del match di domani: "Queste sono partite che si preparano da sole. Ogni calciatore sa cosa deve fare, è una partita talmente importante che non c'è bisogno ci sia il calciatore esperto per farsi sentire".

Protagonista della conferenza stampa di quest'oggi, Valerio Di Cesare si è soffermato sui progressi del gruppo: "Sono fiducioso, vedo quanto lavoriamo e come stiamo andando. Partita dopo partita vedo miglioramenti e ampi margini. I campionati si vincono con le squadre piccole, come ha fatto la Reggina, anche quando non giocava bene. Il derby col Foggia? Nella conferenza post-gara dissi che tutti quanti, io per primo, non avevamo capito. E' cambiato che ci siamo parlati. Una squadra come la nostra deve imporsi a Foggia, ero deluso più che arrabbiato, era una partita importante, fondamentale. Sappiamo dove vogliamo arrivare. Auteri? E' un leone in gabbia, stamattina ha fatto un collegamento con noi, è chiuso nella stanza, vorrebbe spaccare tutto. Record personali? Non mi interessano. Sono sceso in D per riuscire a riportare il Bari in Serie B. Lo scorso anno siamo arrivati ad un passo dal sogno: quest'anno è fondamentale per noi. Io sto bene, non penso che ho 37 anni o che sono prossimo a smettere. Mi diverto, sto bene e continuo".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Di Cesare: "Partita importante, ci farebbe fare un salto. Ternana più forte della Reggina. Il mio ruolo? All'inizio ho fatto fatica"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: