Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  

 

 Bianco: "La preparazione è molto fisica. Auteri un martello. D'Ursi? Possibile rivelazione..."

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bari Grande Amore



Messaggi : 2954
Data d'iscrizione : 08.08.15
Età : 33
Località : Firenze

Bianco: "La preparazione è molto fisica. Auteri un martello. D'Ursi? Possibile rivelazione..." Empty
MessaggioTitolo: Bianco: "La preparazione è molto fisica. Auteri un martello. D'Ursi? Possibile rivelazione..."   Bianco: "La preparazione è molto fisica. Auteri un martello. D'Ursi? Possibile rivelazione..." EmptyDom Ago 30, 2020 7:34 am

Bianco: "La preparazione è molto fisica. Auteri un martello. D'Ursi? Possibile rivelazione..." 386e51a4046d80c3455c54639897d522-82857-d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427e

Intervenuto ai microfoni di TeleBari, il centrocampista del Bari Raffaele Bianco ha parlato del ritiro dei biancorossi che si sta svolgendo a Cascia: “Si lavora tanto e si fa fatica, però adesso è il momento in cui bisogna mettere benzina e soffrire per stare bene dopo. Nuovi allenamenti? La preparazione è molto fisica. Le sedute hanno come caratteristica la forza e la corsa, e lo facciamo tutti i giorni. In passato invece mi è capitato di alternare col lavoro tattico sul campo. In questa prima parte ci stiamo concentrando prettamente sull’aspetto fisico. In piscina abbiamo fatto una rinfrescata alle gambe prima della seduta mattutina”.

Successivamente Bianco ha spiegato come è avvenuto l’inserimento di Auteri in squadra: “Ho avuto la sensazione che lui sia entrato in punta di piedi nel gruppo. Ha cercato di conoscerci e capire che tipo di personalità e giocatori aveva di fronte. È un martello dal punto di vista fisico. Nelle due partitelle che abbiamo fatto ha cercato di far intravedere ciò che vuole, specialmente per la fase offensiva. Il mio ruolo adesso? Ho giocato tante volte nel centrocampo a due, ipotizzando il ruolo che lui ha sempre adottato non avrei difficoltà a identificarmi nel ruolo di mediano. Se sopravvivi, ti diverti (ride, ndr.). Analogie con Conte? Anche allora la preparazione era pesante, ma sviluppata in maniera diversa. Avevamo mezze giornate libere, sapeva ricompensarti. Adesso è passato poco tempo con Auteri, ci sta lavorare in maniera dura”.

Sulla finale dei playoff e sul periodo successivo: “Non è stato facile. Tutti noi avevamo la convinzione di portarla a casa. Somatizzare la sconfitta è stata dura, ma allo stesso tempo starci troppo a pensare potrebbe rivelarsi negativo per il futuro. Era un 50-50. Ovviamente siamo il Bari, avevamo il dovere di vincere. Potrebbe però rivelarsi un vantaggio sul lungo periodo. Rimpianto per non aver giocato? Mentirei se dicessi che ero contento di stare in panchina. Però era una partita talmente importante che chiunque giocava era lo stesso. Io ho sofferto il periodo di inattività, quindi era giusto che giocassero gli altri. Il gruppo era sullo stesso piano”.

Chiosa finale sul compagno su cui Bianco punta di più: “Spero che per D’Ursi possa essere una stagione di successi e gioie personali perché l’anno scorso ha sofferto per gli infortuni. Quest’anno ha un allenatore che conosce, potrebbe essere una rivelazione. Avversarie? Bisognerà guardare poco agli altri e partire forte”.

tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Bianco: "La preparazione è molto fisica. Auteri un martello. D'Ursi? Possibile rivelazione..."
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: