Pensieri Biancorossi
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.


..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 De Falco a TuttoBari: "La partita di domenica sarà tutt'altra storia rispetto all'andata. Vivarini? Un vincente"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 18967
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 39
Località : Villabate (PA)

De Falco a TuttoBari: "La partita di domenica sarà tutt'altra storia rispetto all'andata. Vivarini? Un vincente" Empty
MessaggioTitolo: De Falco a TuttoBari: "La partita di domenica sarà tutt'altra storia rispetto all'andata. Vivarini? Un vincente"   De Falco a TuttoBari: "La partita di domenica sarà tutt'altra storia rispetto all'andata. Vivarini? Un vincente" EmptyVen Gen 10, 2020 4:43 pm

De Falco a TuttoBari: "La partita di domenica sarà tutt'altra storia rispetto all'andata. Vivarini? Un vincente" 8749f0ecc11ca670f0cf5ec38ca19104-58433-95723157c8ebcac4750156d2b21ac04e

Domenica pomeriggio il Bari tornerà in scena a Viterbo, contro i padroni di casa della Viterbese. La truppa guidata da mister Calabro vuole bissare il successo dell'andata. Una partita nella quale fu protagonista l'ex biancorosso Andrea De Falco, che è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni per commentare la gara contro i galletti.

Come sono le sue condizioni fisiche? Ci sarà domenica contro la sua ex squadra?

"Spero di esserci, però ho avuto un problemino prima della sosta. Pensavamo di recuperarlo col riposo, ma una volta ripresi gli allenamenti abbiamo visto che il fastidio non era passato del tutto. In questi giorni mi sto allenando per recuperare la condizione e vedremo cosa deciderà il mister. Il mio desiderio è quello di giocare, sia perché sono un ex e sia perché sarà una grande partita".

Vi aspettavate all'andata di fare una prestazione così importante?

"Sicuramente non siamo partiti da Viterbo con la convinzione di andare a Bari e vincere, però penso che il Bari di allora non è il Bari di adesso. Sapevamo come poterlo mettere in difficoltà e poi questo è avvenuto. La partita di domenica sarà tutt'altra storia. Il Bari è cambiato molto sotto tutti i punti di vista. Conosco le qualità di Vivarini e sono sicuro che ha dato un'impronta vincente alla squadra. Per noi ci saranno molte difficoltà in più. Però giochiamo in casa e ogni risultato è possibile".

Ha detto di come è cambiato il Bari, invece le chiedo come è cambiata la Viterbese da allora?

"Noi siamo sempre gli stessi, una squadra con un mix di giovani e qualche grande. Stiamo vivendo un campionato un po' altalenante dal punto di vista dei risultati. Siamo partiti molto forte e poi abbiamo avuto un periodo molto buio, viviamo un po' sulle ali dell'entusiasmo. Adesso prima della sosta ci siamo ripresi con una vittoria fondamentale. A Reggio Calabria abbiamo perso negli ultimi minuti. Dobbiamo quindi riprendere il cammino e continuare a far punti".

Ha vinto un campionato di Serie C a Benevento. Cosa manca a suo avviso al Bari per poter primeggiare in questa stagione?

"Io penso che il segreto sia stato quando tutto l'ambiente si è compattato. Non c'erano polemiche, nessuno incolpava nessuno soltanto per il gusto di farlo.Tifosi, società, squadra si sono compattati e abbiamo vinto. A Bari il tifoso si aspetta tantissimo. Ci sono stati investimenti importanti, con un mister che meriterebbe categorie superiori. Bisogna solo crederci, non abbattersi nei momenti negativi ed andare avanti per la propria strada con la convinzione di avere una squadra forte".

Ex biancorosso, il centrocampista della Viterbese Andrea De Falco è intervenuto ai nostri microfoni per parlare del match di domenica tra il Bari e i gialloblu. Per lui 68 presenze nel triennio 2011-2014, un periodo che De Falco ricorda con piacere: "Ho ricordi solo positivi. Giocare in una piazza come Bari è un motivo d'orgoglio. Penso che non ho vissuto gli anni migliori, perché le varie penalizzazioni, i problemi finanziari sfiduciavano l'ambiente. Giocavamo davanti a 5000 spettatori, non c'era quell'amore che vedo ora nei confronti della squadra. Non ho avuto la fortuna di vedere lo stadio pieno e avvertire il calore totale che una piazza come Bari può dare, però sono contento e orgoglioso di aver fatto parte di questa gloriosa società".

Un addio, quello di De Falco ai colori biancorossi, consumato nel 2014 con qualche piccola polemica: "No, assolutamente. Quell'anno c'era il ds Antonelli e non mi è stata data neanche la possibilità di ripresentarmi in ritiro e di giocarmela. C'è stato sicuramente tanto dispiacere, però sono un giocatore che accetta le decisioni anche se non le condivido in pieno. Poi ho avuto la fortuna di andare a Benevento, dove ho vinto un bellissimo campionato".

De Falco è un giocatore che da sempre si è detto legato alla piazza di Bari. Nel momento del fallimento di due anni fa, il centrocampista gialloblu si è detto molto dispiaciuto: "E' stato un fulmine a ciel sereno, non me lo sarei mai aspettato. Ero a conoscenza dei problemi, ma non credevo si arrivasse ad una fine così netta. Per fortuna la piazza di Bari è più che appetibile, e quindi ha trovato una proprietà forte ed ambiziosa come quella dei De Laurentiis. Stanno investendo tantissimo e penso che questo sia importante, perché il Bari deve stare nelle categorie superiori".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
De Falco a TuttoBari: "La partita di domenica sarà tutt'altra storia rispetto all'andata. Vivarini? Un vincente"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: