..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
 

 Verso la Reggina, Vivarini: "C'è poco da lavorare. Un solo obiettivo: vincere. Di Cesare? Sono ottimista..."

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 18825
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 39
Località : Villabate (PA)

Verso la Reggina, Vivarini: "C'è poco da lavorare. Un solo obiettivo: vincere. Di Cesare? Sono ottimista..." Empty
MessaggioTitolo: Verso la Reggina, Vivarini: "C'è poco da lavorare. Un solo obiettivo: vincere. Di Cesare? Sono ottimista..."   Verso la Reggina, Vivarini: "C'è poco da lavorare. Un solo obiettivo: vincere. Di Cesare? Sono ottimista..." EmptyVen Gen 24, 2020 1:43 pm

Verso la Reggina, Vivarini: "C'è poco da lavorare. Un solo obiettivo: vincere. Di Cesare? Sono ottimista..." 29949c18d995fa1bb8a23ee6e90b51d2-34632-8a3292e1157fa42b7e7033a877e25f3e

Si avvicina il big match contro la Reggina. Conferenza stampa oggi per mister Vivarini. C'è attesa in casa Bari. "Sono partite che mi piacciono tanto - spiega il tecnico - c'è poco da lavorare. Le attenzioni da parte dei calciatori sono scontate. Ci sono stati già due allenamenti e sono stati fatti con attenzione: in linea di massima mi sto riposando (sorride, ndr). Se va bene anche un pareggio? Ripeto quello che dico da tanto: noi abbiamo intrapreso un percorso per attrezzare la squadra nel miglior modo possibile, c'è un progetto a lungo termine. A Bari c'è un solo obiettivo: vincere, e non solo in questa partita. Andiamo a Reggio a fare la nostra partita, con la nostra forza e serenità. Dobbiamo essere concentrati".

"Sono curioso di vedere la maturazione della squadra - rimarca ancora Vivarini - E' importante vedere se riusciamo a fare le nostre cose, a imporre il nostro gioco. Bisogna partire col piede giusto in queste partite importanti: ne abbiamo diverse nel girone di ritorno. Le scelte a centrocampo? Bianco era diffidato, e abbiamo optato per altre soluzioni con la Sicula Leonzio. Il Bari per essere all'altezza dei programmi deve contare su tutti i 24-25 calciatori a disposizione. Mercoledì chi è entrato lo ha fatto con lo spirito giusto. Bianco è tanti anni che fa il play, può giocare anche a due, è bravo tatticamente e tecnicamente, ha delle giocate importanti. Schiavone è un play che però si è adattato bene a ricamare il gioco da mezz'ala, magari senza gli inserimenti di Scavone. Anche Maita può fare entrambi i ruoli. Bisogna tenere conto delle caratteristiche e inserirle nel modo giusto".

Su Di Cesare... "Eravamo molto preoccupati per l'infortunio che gli era capitato: adesso però siamo molto ottimisti, è una contusione. Oggi lo abbiamo fatto allenare, ha ancora dei dolori, è da valutare domani, ma spero di averlo a disposizione".

L'evoluzione di Corsinelli... "Ha dimostrato in tutte le occasioni di essere all'altezza: mercoledì si è disimpegnato molto bene nella fase di costruzione e sviluppo, oltre che nelle agressioni. Chiaro che perdiamo qualche centimetro, ma sono molto contento di quello che ha fatto".

La Reggina... "E' una squadra forte fisicamente e tecnicamente, è ben organizzata, con un gioco ben definito, come noi. Sarà una bellissima partita fra due squadre di livello alto. Non è una partita da Lega Pro. Hanno individualità con Reginaldo, Denis e Corazza: possono mettere in difficoltà qualsiasi difesa. Ci sarà una bella battaglia".

Simeri e Antenucci volano... "Speriamo di esaltarci ancora di più. Ho sempre curato in modo particolare le coppie d'attacco. Ma non solo loro due, sono contento anche di D'Ursi. Bisogna servire bene gli attaccanti. Prima i passaggi erano troppo lunghi, ora abbiamo accorciato. Gli attaccanti hanno migliorato la loro sincronia. Antenucci attira le attenzioni, e riesce a valorizzare tutta la squadra. Se non ci fossero le qualità individuali non si potrebbe ottenere quello che stiamo ottenendo".

Vivarini torna sulla gara di domenica: "Non dobbiamo dargli l'ampiezza. E' uno dei temi tattici: vedremo quel che faranno loro, abbiamo le contromosse. A centrocampo loro stringono molto i quinti, e anche il trequartista si abbassa. Mi sarebbe piaciuta questa gara a fine girone d'andata quando eravamo ancora oliati: non siamo ancora brillanti come prima, accettiamo però tranquillamente questo".


tuttobari.com
Torna in alto Andare in basso
 
Verso la Reggina, Vivarini: "C'è poco da lavorare. Un solo obiettivo: vincere. Di Cesare? Sono ottimista..."
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: