..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
Condividi | 
 

 Sliding doors Igea Virtus: il Bari sfida i siciliani rivoluzionati dal mercato

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

GIAMEL

Messaggi : 16354
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 38
Località : Villabate (PA)

MessaggioTitolo: Sliding doors Igea Virtus: il Bari sfida i siciliani rivoluzionati dal mercato   Ven Gen 25, 2019 2:43 pm


Da una parte una squadra costretta a vincere per riprendere la marcia verso la promozione, dall’altra una che lotta disperatamente per provare a salvare la categoria. Bari-Igea Virtus, in programma domenica alle 14.30, sarà una partita tra due realtà che vivono sentimenti e obiettivi completamente contrapposti. I siciliani guidati dal mister Giacomo Tedesco, ex centrocampista con una lunga esperienza tra A e B con le maglie, tra le altre, di Palermo, Salernitana, Reggina e Catania, sbarcheranno al San Nicola con una squadra completamente rivoluzionata rispetto a quella che il Bari all’andata ha battuto per 3-0.

Le porte degli armadietti negli spogliatoi dei giallorossi stanno decisamente facendo gli straordinari: nel solo mercato invernale, tra acquisti e cessioni, si sono registrati poco meno di 30 giocatori movimentati. Basti pensare che, solo nel corso di questa settimana, il direttore generale Paolo Campolo ha messo a disposizione del tecnico ben 3 nuovi giocatori: l’attaccante guineano classe 2000 Mohamed Sylla, l’attaccante over Sergio Cucchiara e il portiere argentino Gaston Brambatti, addirittura il settimo estremo difensore che transita dalle parti di Barcellona Pozzo di Gotto dall’inizio del campionato. Tra i tanti arrivi in terra sicula va registrato anche quello dell’ex biancorosso Souleymane Diamoutene, difensore centrale d’esperienza e primo acquisto del mercato invernale, in Puglia nel corso della stagione 2009-2010 che tante gioie ha regalato ai tifosi biancorossi.

Se da un lato la società siciliana sembra stia facendo di tutto per provare a recuperare il -7 dal Messina terzultimo, dall’altro appare ovvio come in questa situazione il lavoro di mister Tedesco diventi maledettamente complicato. Per l’Igea Virtus i numeri sono impietosi: peggior difesa del torneo (al pari di altre 4 squadre) e penultimo attacco (appena 14 i gol realizzati, peggio ha fatto solo il Rotonda con 11 centri), appena 3 le vittorie conquistate a fronte di 5 pareggi e ben 12 sconfitte.

Per il Bari la partita di domenica sembra dunque l’occasione perfetta per tornare alla vittoria, una pratica da archiviare in fretta prima di dedicarsi, con la giusta serenità, alla preparazione della sfida alla Turris, vero crocevia della stagione.


ilbari.tv
Torna in alto Andare in basso
 
Sliding doors Igea Virtus: il Bari sfida i siciliani rivoluzionati dal mercato
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: