..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
Condividi | 
 

 Parma, D'Aversa e Scavone: "Brutta botta, ma ora testa al Bari"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

avatar

Messaggi : 15555
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 37
Località : Villabate (PA)

MessaggioTitolo: Parma, D'Aversa e Scavone: "Brutta botta, ma ora testa al Bari"    Lun Mag 07, 2018 10:34 am


Intervenuto in conferenza stampa, mister Roberto D'Aversa ha così analizzato la beffarda sconfitta patita a Cesena: "E' stata una bella partita. Dopo il vantaggio abbiamo avuto diverse occasioni per raddoppiare. Credo che fino all'86' avevamo gestito bene il match. Poi nel calcio purtroppo ci sono degli episodi: sull'1-1 c'è stato un doppio rimpallo che ha favorito loro, noi non siamo stati bravi a rinviare il pallone. Da lì poi la voglia di riprendere la partita e riandare in vantaggio ci ha portato a prendere il secondo gol, poi ci siamo mangiati il possibile pareggio all’ultimo secondo con quattro uomini liberi. Purtroppo non abbiamo concretizzato neanche quell'azione".

Nel finale forse vi siete sbilanciati un po' troppo.
"Il secondo gol lo abbiamo subito da un rinvio lungo, eravamo tutti schierati. Non è stata un'azione di ripartenza".

Il Parma stavolta non è riuscito a mantenere il vantaggio. Come mai?
"In realtà abbiamo avuto delle occasioni: mi vengono in mente le chance di Insigne e Frediani, avremmo potuto chiudere la partita, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Il gol loro nasce da un episodio dove non siamo stati bravi ad allontanare la palla. E' chiaro che dopo quell'episodio è affiorata un po' di delusione tra i miei ragazzi, che hanno visto svanire un risultato importantissimo. Ci deve essere rammarico, ma fino all'86' avremmo meritato di vincere: il calcio a volte è beffardo".

Cosa cambia adesso?
"Il campionato non è finito, non sarebbe finito neanche in caso di vittoria. Dobbiamo essere bravi a ripartire. E' chiaro che la sconfitta di oggi è pesante, ma dobbiamo cercare di vincere le ultime due partite: poi vedremo in che posizione di classifica saremo. Ora dobbiamo solo ricaricare le pile e pensare al Bari".

Stavolta il vostro destino dipende dagli altri.
"Sì, dobbiamo pensare a fare il miglior risultato possibile, sperando che le altre possano incappare in giornate storte come la nostra, anche se sarà difficile".

E' stato espulso Baraye nel finale?
"Sì, nella circostanza in cui tutta la panchina del Cesena è venuta davanti alla nostra, lui è stato espulso”.

_________________________________________________--

Intrattenutosi nella mixed zone dello stadio Manuzzi, il centrocampista gialloblu Manuel Scavone ha così parlato dopo il ko subito a Cesena: "Mancano le parole dopo una sconfitta così: fa male, fa molto male. Ci tenevamo, l'avevamo messa sul binario giusto. La stavamo anche gestendo bene, ma siamo calati fisicamente e abbiamo fatto un po' fatica negli ultimi minuti: loro hanno trovato il pari su dei rimpalli e poi siamo stati un po' ingenui, ci siamo sbilanciati e abbiamo preso un altro gol che rovina ulteriormente la partita. In ogni caso mancano ancora due giornate: cercheremo di cancellare subito questa sconfitta, anche se fa molto male. Dobbiamo guardare avanti, perché non è finita qua".

In cosa avete peccato?
"E' stata una gara particolare, molto sentita. Abbiamo speso molto a livello fisico, su un campo dove la palla schizza: è diverso rispetto al campo nostro. Avevamo dei ragazzi che tornavano dall'infortunio, mentalmente negli ultimi minuti abbiamo perso un po’ di lucidità. L’abbiamo pagata a caro prezzo".

Nel finale è successo un po' di tutto.
"Sì, quando loro sono rimasti in dieci è successo di tutto. Noi volevamo cercare di vincere, a loro andava bene anche il pari: poi hanno trovato il 2-1 e l'hanno messa sulla rissa, cercando di perder tempo. Ma questo fa parte del gioco, non dobbiamo attaccarci a ciò. Dispiace molto, perché per 80' abbiamo fatto bene su un campo molto difficile, dove loro hanno quasi sempre vinto. Cerco di vedere le cose positive: abbiamo fatto una grande gara, peccato per quei 10' finali".

L'impressione è che ora dobbiate recuperare le energie mentali oltre che fisiche. Ce la potete fare?
"Ora c'è sconforto, è normale. Ma da domani dobbiamo cercare di cancellare questo ko, perché può ancora succedere di tutto. Poi eventualmente ci sono i playoff: ci siamo già passati l'anno scorso. Allora ci davano per morti... Questo è il momento in cui si vede la squadra e si vede il Parma: dobbiamo ripartire".

Il secondo posto non si deve più guardare?
"Secondo me non dobbiamo guardare la classifica. Ora c'è il Bari, è uno scontro diretto: bisogna vincere innanzitutto per ottenere una migliore posizione nella griglia playoff. E poi, come detto, non si sa mai ciò che può succedere. Ce la giocheremo, cerchiamo subito di lasciarci alle spalle questa partita".



parmalive.com
Torna in alto Andare in basso
 
Parma, D'Aversa e Scavone: "Brutta botta, ma ora testa al Bari"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Gita a Parma
» [boat] LA BUONA,LA BRUTTA,LE CATTIVE E....LA TREMENDA
» A Parma pista per barefooting
» compagno zona parma
» compagno per partitelle/palleggi a Parma

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Vai verso: