..
 
HomeHome  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
Condividere | 
 

 Galano: "San Nicola, è sempre un'emozione. Grosso mi valorizza"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
GIAMEL

avatar

Messaggi : 13341
Data d'iscrizione : 25.03.15
Età : 36
Località : Villabate (PA)

MessaggioTitolo: Galano: "San Nicola, è sempre un'emozione. Grosso mi valorizza"   Mar Nov 14, 2017 4:55 pm


E' stato un inizio di stagione incredibile per Cristian Galano, autore di ben nove reti sin qui. L'esterno foggiano ha superato le 200 presenze nel campionato cadetto: “Ho saputo di questo traguardo solo dopo averlo raggiunto, racconta ai microfoni di B Magazine. Mi fa piacere averlo festeggiato con un gol. Sono felice per come è iniziata la stagione, mi auguro di continuare così. Oggi sono un ragazzo maturo. A livello tecnico e mentale. Sono più sicuro quando tento una giocata. Sto vivendo uno di quei periodi nei quali mi riesce tutto o quasi”. Grosso? “Non mi chiede cose straordinarie, semplicemente mi permette di fare ciò che meglio mi riesce. E si vede. Ha un’idea di calcio chiara e di valore, la squadra lo segue in tutto”.

In casa i biancorossi hanno conquistato ben sette vittorie e una sola sconfitta. Un San Nicola passionale che incide e non poco secondo l'ex Vicenza: “Io ormai ci sono abituato, eppure ogni volta giocare in quello stadio mi trasmette sensazioni stupende per il calore e la passione della gente. Quando segno lì, mi emoziono. La serie A è il sogno di tutti, io non faccio eccezione. Ma non è questo il momento di pensarci. L’obiettivo è disputare un’annata di spessore provando a fare qualcosa di straordinario. Per me conta solo il presente. Ci vuole Continuità. Chi ne ha di più, alla fine sale. E’ la componente che maggiormente fa la differenza. In un campionato così lungo, impegnativo per la testa come per le gambe, sapersi gestire non è affatto facile”.

Dopo un anno e mezzo trascorso in quel di Vicenza, nello scorso calciomercato di gennaio Cristian Galano è tornato nella sua Bari più maturo che mai. Ai microfoni di B Magazine, il Robben del Tavoliere ha raccontato la sua scelta di approdare nuovamente nella squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta: "In Veneto sono cresciuto in tutto. Ho lasciato Bari dopo una stagione nella quale avevo giocato poco, moralmente ne avevo risentito. Dentro di me la voglia di tornare è sempre stata forte, appena si è presentata l’opportunità, l’ho colta al volo, nonostante avessi anche altre offerte”.

L'attaccante, a 26 anni compiuti, non si spiega il motivo per il quale non ha ancora calcato i campi della massima serie: "La domanda me la sono posta, ma non so perché questo non sia accaduto. Comunque il tempo non mi manca". Il gol più bello? Galano non ha dubbi: "Quello all’Empoli in sforbiciata, è stato davvero bello”.


tuttobari.com

_________________
Parliamone insieme, clicca il banner




_________________
La nuova era
Tornare in alto Andare in basso
 
Galano: "San Nicola, è sempre un'emozione. Grosso mi valorizza"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» come rispondere ad un avversario che gioca sempre in back?
» Si puo' sempre migliorare?
» grosso problema fisico: l'età
» le più belle 10 partite di sempre!
» Sempre a proposito della pompa elettrica benzina.....

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Pensieri Biancorossi :: Forza Bari :: Edicola biancorossa-
Andare verso: